SMART CITY

Rotaie alternative

20/01/2020
di Camilla Santoro

Ammonta a 198 milioni il budget stanziato dalla Commissione europea per promuovere il compimento di un sistema di gestione del traffico ferroviario e dello sviluppo di carburanti alternativi. La parola d’ordine è certamente quella dell’innovazione e della collaborazione facendo in modo, appunto, che siano molti gli investitori privati e istituzioni finanziarie a prendere parte a questa sfida finanziando progetti aventi un idem sentire comune: sostenibilità ambientale ed efficienza del settore dei trasporti in Europa. Parliamo di sistemi alternativi che aiutino a far rispettare quei famosi “tetti massimi” raggiungibili, in percentuale, sulle emissioni di anidride carbonica. Il sistema dei trasporti può essere più pulito ed efficiente allo stesso tempo attraverso l’utilizzo delle tecnologie più innovative che, non solo consentono di raggiungere l’obiettivo della sostenibilità ambientale, ma migliorare di gran lunga la qualità della vita delle persone, la città.
 
La decarbonizzazione e la riduzione degli inquinanti atmosferici sono gli obiettivi generali promossi dall’Europa che tenta di accrescere non solo la partecipazione delle organizzazioni internazionali, delle imprese comuni, imprese private, pubbliche o enti locali, ma anche incrementare gli investimenti del settore privato verso le infrastrutture di trasporto transeuropee cercando di eliminare le carenze dei mercati europei dei capitali di debito nel campo dei trasporti.
 
Sono forse ancora troppo poche le città europee che hanno deciso di scommettere su questo tipo di mobilità alternativa, riuscendo perfettamente nella sfida di tagliare i consumi energetici, ridurre il traffico e migliorare la qualità della vita non solo oggi ma per un domani più sostenibile.

← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003