EUROPA

L’importanza del ruolo del Digital Innovation Hub Virtuale

13/03/2019
di Francesco Chiappetta

La nostra iniziativa del Digital Innovation Hub Virtuale, nel rispondere alla Commissione Europea sul tema dei Digital Innovation Hubs, come già scritto su Sentieri Digitali, ha diverse finalità.

Prima di entrare nel merito, siamo ben lieti di comunicare a tutti i nostri lettori che il Prof. Ing. Fabrizio Davide, membro della Commissione di Studio “Comunicazione e Innovazione” del DIHV è stato invitato dall’Onu in occasione della 63esima Commission on the Status of Women - CSW63 del prossimo 14 marzo, per affrontare il tema "The use of new technologies for the promotion of work-life balance and the advancement of family policies for the social inclusion of women and men".

L’argomento, oltre ad essere impegnativo, è di particolare attualità. Il Prof. Fabrizio Davide ha mostrato più volte le sue capacità espositive ed intellettive e si è sempre dedicato, nella veste di ricercatore, ad investigare ed innovare verso proposte nuove ed intelligenti.

L’argomento che si intende trattare riguarda il Digital Innovation Hub Virtuale e la leadership. Secondo noi, le aziende sono in una fase di particolare trasformazione.
 
Non a caso, la nostra Dott.ssa Marilena Giordano, membro ordinario del Digital Innovation Hub Virtuale, nel lavorare per la realizzazione del sito web del nostro DIH, sta mettendo in evidenza l’importanza della Trasformazione Digitale per le Imprese, con notevoli capacità creative ed intellettive, anche orientate alla comunicazione visiva e d’Impresa. A tale proposito, dedicheremo un articolo mirato sull’argomento, sulla comunicazione dell’Innovazione alle Imprese.

La Trasformazione Digitale punta anche a migliorare i processi decisionali.
 
In questo, un collegamento viene immediatamente fatto con Data Analytics, Big Data e con gli algoritmi di elaborazione a supporto delle decisioni. Accanto alle tecnologie digitali basate sui Dati, nelle aziende è necessario il coinvolgimento delle risorse, che con serenità si impegnano a ridisegnare le strategie aziendali per le nuove opportunità, verso una nuova leadership secondo i canoni del Digital Innovation Hub Virtuale. Da più parti si sostiene la necessità di facilitare le imprese e le risorse umane ad orientarsi verso nuovi modelli sfidanti e innovativi, in accordo con un mondo del lavoro, anch’esso, in trasformazione.

Si punta molto al 5G, che certamente abiliterà servizi innovativi, quale strumento tecnologico capace di supportare, per mezzo della banda larga, quantità e velocità di dati necessarie per le attuali e prossime esigenze di trasmissione di informazione. Molti sostengono che il 5G rappresenterà un progresso anche in termini telefonia mobile. Ai forti investimenti da parte delle Big Companies delle Telecomunicazioni, corrispondono particolare attenzione ed attesa delle novità.
 
Per lavorare con la telefonia di Quinta Generazione è bene ed opportuno che vi siano dei requisiti e degli standard internazionali per la sicurezza e la riservatezza, in chiave con le disposizioni del GDPR - General Data Protection Regulation, la normativa europea per la gestione dei dati estesa a tutte le imprese. A questo proposito, si menziona la querelle in corso con Huawei, da vedersi in via prevalente in ambito europeo proprio per quanto riguarda gli standard tecnologici legati a riservatezza e tutela dei dati personali.

Infine, ci siamo soffermati su GSMA - Global System for Mobile Communications Association, particolarmente impegnata nel dare priorità all’Innovazione in aree quali 5G, IA, Data Analytics, IOT, Sicurezza Informatica.

Il Digital Innovation Hub Virtuale ha rappresentato alla Direzione Generale apposita della Commissione Europea il suo impegno riguardante, tra l'altro, i temi del 5G, la formazione alle imprese e il supporto alla definizione di strategie e modelli e proposte per l’Innovazione.

← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003