TECNOLOGIA

IoT, sicurezza, gestione dei dati e IA

05/12/2018
di SI-IES Srl

È semplice capire che si parla di "Internet delle cose". Lo potremmo definire un “centro” di una stazione di snodo “centrale” dove ci sono informazioni che arrivano da più dispositivi in maniera costante. I diversi dispositivi IoT presenti consentono di fare una riflessione sul valore e sulla consapevolezza delle applicazioni di questo grande nuovo paradigma tecnologico e di rete.

Oggi considerando proprio questa innovazione da un nuovo punto di vista, ma tenendo presente un mantra dell’ambito, quello del “serve un dialogo tra macchine e dispositivi”, abbiamo pensato ad altri processi sulla quale si ricollega l’internet of Things. Vi sono processi sempre più veloci, anche grazie all’IA ed il machine learning, che hanno reso i dispositivi sempre più intelligenti e propensi ad una gestione autonoma e automatizzata. Si è convinti che con opportuni algoritmi sempre più innovativi e flussi di dati si aprano molte opportunità. Nel campo della sanità digitale, per fare un esempio, troviamo sistemi utili al monitoraggio dei pazienti come gli smartmeter intelligenti.

In un mondo dei dati al servizio del CRM, con una soluzione come quella proposta da Salesforce, tutte le informazioni legate all’IoT vengono visualizzate all’interno delle app service cloud, insieme ai dati del CRM. I player del mercato reagiscono al fine di offrire un nuovo buon servizio al cliente che possiamo definire personalizzato, proattivo e predittivo. Huawei opera molto anche a soluzioni Internet of Things basate sul cloud e le funzionalità di streaming analytics che consentono di ottenere una elevata velocità e flessibilità sia nelle decisioni e sia nelle risposte, sia di tipo operativo che strategico.  In questo caso con soluzioni di questo tipo, vuol dire anche di anticipare e diagnosticare eventuali problemi da remoto grazie alle informazioni IoT analizzate dal service cloud e capire anche il criterio di urgenza e di intervento.

Un altro argomento caro alla SI-IES è la blockchain. l’IT e i conoscitori di dati punteranno verso la tecnologia blockchain nei loro flussi di lavoro per la protezione dei dati e della sicurezza. Le nuove tecnologie che permettono di fare analisi predittive forniranno al personale IT gli strumenti utili per sapere quando cambiare la tecnologia o aggiornarla senza nessuna interruzione di lavoro. Poi abbiamo l’effetto della blockchain sul backup e il ripristino dei dati. Con l’IA che consente istruzioni predittive e protezione dei dati.


← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003