BANDA LARGA

Le regole, le attese e il ruolo della Cassa Depositi e Prestiti

08/03/2019
di Francesco Chiappetta

Le novità del settore delle Telecomunicazioni sono tra gli argomenti caldi che si vivono nel nostro Paese e in Europa.

Il leader e principale competitor del nostro Paese è ancora Telecom Italia, oggi TIM S.p.A.. La Società mostra di aver fatto passi in avanti per quanto riguarda Innovazione, strategie e parte commerciale, ma non è sufficiente.

Telecom sta vivendo momenti particolari, come il nostro Paese, in quanto entrambi hanno un indebitamento non contenuto. TIM, per essere vincente, deve rispondere alle esigenze dell’utenza, in particolare nella sfida della telefonia di Quinta Generazione – 5G, che, per la quale è stato speso così tanto da creare aspettativa nel consumatore verso le novità dei servizi.

TIM sta dialogando con il governo e in particolare con la Cassa Depositi e Prestiti per definire in che percentuale entrare o meno nell’azionariato TIM.
 
In questi giorni si sta parlando di raggiungere il 10%. Con una quota così importante, vi sarà un rimescolamento nella composizione del Consiglio di TIM, con uscite e nuovi ingressi, in quanto attualmente è prevista la presenza di 15 membri.

Quanto descritto può sembrare ininfluente per lo sviluppo e per le strategie della società. Purtroppo, non è così. Le maestranze di TIM sono tutte in attesa di capire strategie ed obiettivi da percorre per poter essere messe nelle condizioni di operare con una certa tranquillità e chiarezza e, nello stesso tempo, con una percezione positiva da poter trasferire anche all’interlocutore esterno, l’attore principale, denominato utente-consumatore.

Il compito sarà impegnativo, in quanto vi è da fare un recupero dell’utenza persa sulla telefonia fissa, un consolidamento ed una crescita della telefonia mobile e, infine, una presentazione all’utente esterno con novità che dovranno essere un vero must, denominato “progetto di offerte”.
 
Questo non deve essere una proposta chiusa, ma una proposta duttile, malleabile, efficace, che risponda a criteri di innovazione, economicità e che, nello stesso tempo, che contribuisca ad aiutare l’utente ad essere confortato sul piano della competitività attraverso l’Innovazione tecnologica.

← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003