CLOUD COMPUTING

Prospettiva Impresa: Telecom Italia e Microsoft insieme per le PMI

19/04/2012
di Anna Giannetti

L'area maggiormente dinamica dell'IT è il cloud computing: è qui che i colossi del web, dell'informatica e delle telecomunicazioni concentrano i loro investimenti, per conquistare posizioni di rilievo in un mercato che rappresenta il futuro della digitalizzazione del Paese.

Nel panorama sempre più ampio dell'offerta, si presenta in questi giorni l'iniziativa di Telecom Italia, leader del mercato nazionale con il cloud "Nuvola Italiana", in partnership con Microsoft Italia. Il meglio della connettività con il leader del software hanno siglato un accordo per promuovere il progetto "Prospettiva Impresa", dedicato alle PMI. Un'offerta che unisce le componenti infrastrutturali e di piattaforma del cloud di Telecom Italia e il bouquet di soluzioni software sviluppate da Microsoft.

Per le aziende è una grande opportunità: gestire i propri dati in remoto, nella piena sicurezza del rispetto delle leggi italiane, poiché i sette data center della Nuvola sono tutti entro i confini nazionali, non in qualche sperduto atollo del Pacifico, o in Paesi la cui legislazione in materia è arretrata o carente; utilizzare a costi contenuti il meglio dell'offerta Microsoft per gestire ogni attività aziendale, tra cui Windows Server 8, le tecnologie di collaboration, il database Sql Server, il Crm e tutto Office 365.

Il modello di distribuzione che si è scelto è i B2B2B, che vede nell'intermediario tra Prospettiva Impresa e l'Azienda Cliente non l'elemento di una pura e semplice rete di vendita, ma un partner che lavorando a stretto contatto con le PMI ed avendo già la loro fiducia può introdurre nelle imprese la tecnologia cloud abbattendo le resistenze al cambiamento del cliente. Ci si riferisce a circa 30mila partner sul territorio, tra società di consulenza, sistemisti e software house che conoscono a fondo le esigenze dei loro clienti e sono in grado di orientarne le scelte. Il ruolo del Partner è riconosciuto anche sul piano finanziario, in quanto egli potrà fatturare direttamente al cliente finale i servizi di Prospettiva Impresa, rimanendo il principale interlocutore del cliente anche sotto l'aspetto dei pagamenti. A sua volta, Telecom Italia fatturerà al Partner quanto "consumato" dai suoi clienti.

Un'iniziativa di grande utilità per le Pmi, come ha sottolineato l'AD di Telecom Italia, Marco Patuano: "E' un'alleanza strategica che ci vede coinvolti da tempo […] che poggia sulla tecnologia ma prevede anche un coinvolgimento delle reti di vendita, programmi di formazione e training congiunto. L'obiettivo è quello di dare impulso alla diffusione della tecnologia IT utilizzando i nuovi paradigmi tecnologici quali il cloud computing che, in un momento in cui l'accesso ai capitali per le Pmi non è per nulla semplice, danno la possibilità di trasformare i grandi investimenti di capitali in canoni, in modo scalabile rispetto alle specifiche esigenze".

In una fase difficile per l’economia nazionale, in cui le imprese sono impegnate a migliorare la loro produttività e limitare i costi, Prospettiva Impresa è un’eccellente opportunità per portare l’innovazione nei propri processi gestionali e produttivi a costi competitivi.


← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003