GREEN ECONOMY

Trasporti: ferro, camion e sostenibilità

18/04/2018
di Andrea Chiappetta

Dalla mia modesta esperienza del settore trasporti, che seguo con particolare interesse sia sotto l’aspetto tecnico che sotto l’aspetto della comunicazione, prendo atto che considerare il trasporto correlato all’impatto ambientale è necessario.

Il modo di trasporto per semplicità lo suddividiamo in: trasporto passeggeri con: macchina, bus, 2 ruote, aereo,treno, nave; trasporto merci con:furgoni, camion,nave, aereo e treno. Per quanto concerne il trasporto di persone, il mezzo usato per più della metà del volume di passeggeri-km è l’automobile; per il trasporto merci il mezzo maggiormente utilizzato è la nave, che copre più di tre quarti del totale delle tonnellate-km. Da una buona analisi è emerso che i volumi di domande sono ripartiti in maniera disomogenea tra i vari paesi, tanto che l’80% del totale dei passeggeri-km motorizzati è effettuato da solo il 10% della popolazione mondiale. I carburanti fossili, in particolare i derivati del petrolio, costituiscono la principale fonte di energia nei trasporti. Ne consegue che volumi così elevati di domanda non possono non avere impatti considerevoli sull’ambiente e sul clima. Secondo i dati già in possesso nel 2010 oltre il 53% del consumo mondiale di petrolio è stato usato per coprire il 94% del totale di energia richiesta dal  settore trasporti. Il rimanente 6% di energia viene dai biocarburanti, il 2% dall’elettricità, 1% dal gas naturale ed altri carburanti il 3%. Il 57% di energia consumata nel settore die trasporti è legata al trasporto di persone, il restante 43% al trasporto merci. Infine solo un terzo dell’energia consumata risulta effettivamente trasformata in energia meccanica, i restanti due terzi di energia sono persi.

Il settore dei trasporti incide per il 20-23% delle emissioni globali di CO2. Il trasporto stradale è il settore dei trasporti che incide prevalentamente nel riscaldamento globale, essendo causa del 72% delle emissioni di CO2-eq. L’impatto del settore ferroviario è correlato alle modalità di produzione di energia elettrica in quanto, nelle maggiori parte dei casi, il trasporto avviene su mezzi a propulsione elettrica. Valutare le cause di inquinamento come si evince da quanto descritto è particolarmente complesso. Il settore merita da parte delle autorità politiche e di governo di una maggiore attenzione elaborando strategie innovative ed una comunicazione ed una education formativa mirata. Servono esperti e tecnici del settore per cercare di migliorare la qualità della vita. Altro argomento che va approfondito riguardo gli intertrasporti e trasporto intermodale nell’era digitale.


← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003