BANDA LARGA

SI-IES e il 5G

11/04/2019
di Francesco Chiappetta

A forza di parlare di 5G, ci autoconvinciamo che sia già una realtà. In questo momento nel nostro Paese, tramite le Telco, si stanno effettuando alcune sperimentazioni.
 
Mentre noi analizziamo, la Corea lancia la rete telefonica di ultima generazione 5G. E’ stata ufficialmente lanciata per uso commerciale in Corea del Sud da parte delle compagnie principali nel campo della telefonia mobile: SK Telecom, KT corporation e LG Uplus. In questo caso è possibile affermare che la Corea del Sud è il primo Paese al mondo a consentire ai propri cittadini di usufruire della tecnologia 5G, battendo, in questo caso, gli Stati Uniti d’America.

In data simile sarebbe dovuta partire l’americana Verizon, ma è stata battuta dalla Corea del Sud per solo due giorni, in quanto la rete di quinta generazione per i dispositivi mobili è operativa in Corea del Sud dalle ore 23 del 3 Aprile 2019. La compagnia americana ha dato la propria disponibilità ed il lancio della rete mobile ultraveloce è avvenuto venerdì 5 aprile u.s., precisamente nella città di Chicago e Minneapolis.

Il 5G, come più volte detto, è la rete mobile di quinta generazione e le compagnie telefoniche hanno anticipato, in occasione del congresso mondiale che si è tenuto a Barcellona, che l’uso commerciale è stato fissato per il 2020. Vi erano voci cha la statunitense AT&T avesse lanciato il 5G nel dicembre del 2018, basato su uno standard, ma si è poi scoperto che il servizio poggia su una rete LTE 4G, riservata ai soli hotspot mobili e non usufruibile dai telefoni.

Ancora una volta è stata fatta una pessima figura a livello internazionale. I costi del 5G sono da considerarsi in vendita a pacchetti dati, offerti dalla compagnia coreana, che prevedono 8 GB di dati per 55 mila won (circa 49 dollari pari a 43,47 euro), 150 GB a 75 mila won (circa 66 dollari pari a 58,56 euro), 200 GB 95 mila won (circa 84 dollari pari a 74,53 euro) ed infine 300 GB per 125 mila won (circa 110 dollari pari a 97,60 euro). SK, la compagnia coreana, ha anche comunicato che la sua rete è in grado di supportare una velocità di picco pari a 2,7 GB/s.
 
Finora nessuna delle compagnie telefoniche coreane ha promosso un servizio dati illimitato in 5G, a differenza di quelli proposti in U.S.A. nella città di Minneapolis e Chicago da Verizon. La compagnia americana offrirà ai suoi utenti-consumatori due pacchetti dati illimitati, con una spesa che oscilla tra gli 85 e i 105 dollari al mese (pari a 75,42 – 93,16 euro). I costi dei pacchetti, secondo SI-IES, sono in parte giustificati dall’enorme spesa necessaria per la gestione della rete di quinta generazione.

E’ molto bello vedere anche la famiglia dei Samsung Galaxy A80. E’ uno smartphone unico nel suo genere, perché monta un’apertura a slitta nella parte posteriore per sollevare il modulo fotografico posteriore (triplo), facendolo ruotare di 180 gradi in senso orizzontale, così da inquadrare chi impugna il cellulare.

← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003