STARTUP

L'intelligenza artificiale e il cambiamento climatico

07/03/2019
di Atoll Lau

Il cambiamento climatico sta causando inondazioni, ondate di calore, tempeste, calamità naturali che hanno non poche conseguenze sul lavoro di urbanisti, immobiliari, assicuratori e tutti gli addetti ai lavori.

Nel 2017, Eric Wun, Josh Hacker, Rich Sorkin hanno fondato la startup Jupiter Innovation, che fornisce servizi di analisi produttiva dei rischi legati ai cambiamenti climatici.

Un team di scienziati e dirigenti di fama mondiale ha sviluppato la piattaforma Jupiter “ClimateScore Intelligence” in grado di fornire analisi dei rischi ed utilizzare i numeri e le immagini raccolte per affrontare nel migliore dei modi le conseguenze delle catastrofi naturali, quali inondazioni, incendi o tempeste.

Mentre i report dell’IPCC, il pannello climatico delle Nazioni Unite, presentati ogni 5 o 7 anni, si focalizzano sui rischi globali, il team di Jupiter si focalizza sui rischi di una proprietà privata individuale.

Questa start up innovativa offre a sviluppatori, compagnie assicurative e funanziari pubblici analisi delle alluvioni “FloodScore”, in grado di prevedere il rischio di alluvioni/inondazioni in uno specifico isolato o indirizzo mediante la raccolta dei fattori dei generatori di alluvione, o analisi “HeatScore” in grado di prevedere ondate di calore estreme, particolarmente critici per dipartimenti comunali che si occupano di sicurezza e salute pubblica.

Stando a quanto stabilito da QBE nell’impegno profuso per la gestione dei rischi legati ai cambiamenti climatici e nella continua ricerca di opportunità nel settore assicurativo.

QBE Ventures, società di QBE Insurance Group che opera nel Venture Capital, ha siglato un accordo con Jupiter, per migliorare i processi di sottoscrizione e di definizione dei prezzi.

Vista le disastrose conseguenze del continuo cambiamento climatico, molti altri operatori sembrano intenzionati a seguire le orme di Jupiter, al fine di contribuire alla messa in sicurezza degli edifici.

Alla luce di ciò, i governi dovranno investire maggiormente nei loro strumenti di previsione del clima per aiutare le città e le industrie ad adattarsi.

← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003