TECNOLOGIA

Il Digitale che corre

08/04/2019
di Francesco Chiappetta

La Commissione Europea ha in animo di investire 9,2 miliardi di euro per una Europa Digitale. Questo è stato stabilito dalla Commissione Europea per allineare il bilancio in corso a lungo termine dell’UE per il periodo 2021-2027 alle crescenti sfide del settore digitale.

Il Programma in questione opererà in modo indipendente rispetto al Programma Horizon Europe: mentre quest’ultimo fornirà gli strumenti per gli investimenti essenziali alla ricerca e all’innovazione, Europa Digitale si baserà sui risultati al fine di creare infrastrutture e rafforzare competenze e capacità, necessarie anche per fornire input alla ricerca futura in settori tecnologici quali Intelligenza Artificiale, Robotica, Calcolo ad Elevate Prestazioni e Big Data.

Mentre l’Europa si muove in maniera concreta, non di meno risponde Amazon, che punta ad avere una rete infrastrutturale veramente potente. Amazon ha in animo di lanciare dei satelliti per fornire internet in tutto il pianeta. Si chiama Project Kuiper, il progetto con cui Amazon, leader nell’e-commerce, vuole mandare in orbita 3236 satelliti, in grado di portare una connessione in tutto il globo. Ma non è solo Amazon, in quanto per un simile progetto sta lavorando anche SpaceX.

I satelliti che intende lanciare Amazon ricadono nell’orbita bassa della terra, per fornire internet. Il progetto del colosso Amazon è presso l’ITU- International Telecommunication Union, l’organizzazione internazionale incaricata di tracciare le orbite dei satelliti. Il progetto, nel suo contenuto, prevede il lancio di satelliti a 3 diverse altitudini: un primo gruppo è composto da 784 satelliti e andrà in orbita a 377 miglia dalla terra; un secondo gruppo, da 1296 satelliti, a 379 miglia ed un ultimo gruppo, da 1156 satelliti, a 391 miglia. Tutti questi piccoli satelliti andranno a formare una rete che offrirà internet dalla Scozia alla punta più meridionale del Sud America, coprendo un’area abitata da circa il 95% della popolazione della terra.

L’obiettivo di Amazon è quello di fornire una connessione a banda larga a bassa latenza e ad alta velocità a comunità non servite o poco servite in tutto il mondo. Si tratta di un’iniziativa a lungo termine, che vuole servire decine di milioni di persone che, ancora oggi, non dispongono di un accesso di base a internet.

Vi è il progetto di Elon Musk, che prevede una rete di satelliti per portare la connessione ovunque. Elon Musk e la sua SpaceX sono impegnati in un progetto simile a quanto descritto sopra. Pochi mesi fa il progetto è stato autorizzato dalla FCC - Federal Communications Commission per mandare in orbita 7518 nuovi satelliti, insieme ad altri 4425 da lanciare a una quota più elevata. Tra gli argomenti oggetto di attenzione in questo momento: Blockchain, IoT e Cloud, Cybersecurity, Fabbrica Intelligente, Ambiente, Infrastrutture Digitali, Digital Skills, Open Innovation, Sanità Digitale e Habitat Digitale.

 


← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003