EUROPA

La Commissione Europea lancia i Competence Center Europei sulla Cybersecurity

19/09/2018
di Redazione

Considerando l’urgenza della sicurezza informatica uno dei pilastri della nuova strategia la Commissione Europea sta avviando una proposta di regolamento per istituire e creare dei Centri di competenza europei e nazionali dedicati alla Cybersecurity.

Questa iniziativa potrebbe aiutare una cooperazione e un’interconnessione che coinvolga l’industry della cybersecurity e tutto l’ecosistema di ricerca ad ampio raggio e a livello europeo, generando e arricchendo un contesto stimolante e innovativo per le PMI digitali. Questa iniziativa si attuerà nell’esistente ecosistema dei vendor delle PMI che operano nella cybersecurity, con l’intento di creare le migliori opportunità e condizioni per le eccellenze cyber a livello europeo e consentire a queste PMI di competere sui mercati globali della cybersecurity.

La proposal definisce tre livelli di interazione di tre entità principali che insieme all’European Union Agency for Network and Information Security andrà a settare lo scenario della cybersec a livello europeo. L’European Cybersecurity Competence Centre (1) andrà a facilitare e coordinare il lavoro dell’European Cybersecurity Competence Network (2), composto dai 27 centri di coordinamento a livello nazionale (NCC), e inoltre andrà a sostenere tutta la Cybersecurity Competence Community (3), che investe un ampio gruppo di attori coinvolti in modo diverso con le tecnologie cyber, vedi enti di ricerca, industrie di fornitura, industrie on demand e settore pubblico.

L’European Cybersecurity Competence Centre inoltre supervisionerà anche l’imprelementazione e lo sviluppo di una parte dei programmi europei Digital Europe e Horizon erogando sovvenzioni e gestendo i vari procurements. L'obiettivo è quello di aggiungere all'ampia diffusione di prodotti di sicurezza informatica all'avanguardia, anche supporto finanziario e assistenza tecnica alle start-up della sicurezza informatica e alle PMI per collegarle ai mercati potenziali e attrarre investimenti.

La proposta della Commissione Europea fa anche riferimento alla necessità di facilitare e accelerare i processi di standardizzazione e certificazione in particolare quelli realtivi agli schemi di certificazione sulla cybersecurity come definiti nella precedente proposta Cybersecurity Act.

Proprio a questo proposito, il network dell’European DIGITAL SME Alliance sostiene una proficua collaborazione con le organizzazioni europee di standardizzazione, al fine di garantire l'adozione di norme esistenti al cui sviluppo la comunità delle PMI ha contribuito anche attraverso il lavoro relativi agli Small Business Standards

Fonte: Digital SME


← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003