FORMAZIONE

FAD, parola magica: Formazione a Distanza

19/06/2020
di Francesco Chiappetta

L’e-learning è un vero esempio di integrazione tra le tradizionali modalità d’insegnamento e le nuove tecnologie. Si tratta di un tipo di didattica a distanza per mezzo di un computer ed internet. Chiunque, collegandovi alla rete, può eseguire in diretta una lezione di una qualsiasi materia. È una buona circostanza, per esempio per coloro che vogliono perfezionare il proprio livello di istruzione mentre lavorano. Le università telematiche sono particolarmente presenti e cresce anche il numero di videolezioni disponibili sui social. Anche università famose come quelle americane, Harvard e Yale, consentono di seguire in streaming le proprie lezioni, considerate dei cosiddetti “MOOC”, ovvero Massive Open Online Course.
 
Diverse fanno capo ad Openup ED, un network di università telematiche e la partecipazione ai corsi prevede un esame finale ed un certo numero di crediti formativi europei (ECTS) che vengono poi riconosciuti in caso di iscrizione ad una università.
 
Il sistema della didattica multimediale consente anche una personalizzazione dell’esperienza formativa, lasciando libertà di scelta per gli orari da dedicare allo studio e consentendo così di poter assistere alla stessa lezione anche più volte, secondo i tempi di apprendimento che ciascuno ha. Utilizzando strumenti di apprendimento tecnologie web-oriented, mira a sviluppare le doti di ciascun allievo secondo la propria specifica personalità. La didattica diviene meno trasmissiva e più operativa, cercando di superare l’impostazione classica della lezione frontale e di rivalutare il ruolo stesso del docente alla luce delle attuali possibilità di comunicazione, partecipazione e offerte della realtà digitale.
 
La tecnologia digitale durante e nel dopo Covid ha giocato un ruolo fondamentale per la possibilità di condividere contenuti e risorse che possono essere adoperati in iniziative didattiche tramite metodi di insegnamento e apprendimento a distanza con una collaborazione tra insegnante e studente. Didattica a distanza è il termine che abitualmente è usato per indicare un insegnamento asincrono e cioè una situazione di relazione formativa in cui i soggetti comunicano da luoghi diversi in tempi diversi. È il modello dei corsi online. La caratteristica principale è la mancanza delle rigidità fissate dal tempo e dagli spazi fisici all’interno dei quali avviene l’istruzione.
 
Lo sviluppo incessante e l’utilizzo di internet producono una corsa alla realizzazione di nuove tecnologie modificando in maniera rapida ed assidua il modo di lavorare delle persone, invertendo le modalità di comunicazione e portando ad un annullamento della distanza. Abbiamo FAD (Formazione a Distanza) di prima generazione, di seconda, di terza, per poi arrivare all’e-learning grazie ad internet e alle tecnologie digitali. La SI-IES è molto presente nell’ambito descritto e partecipa a bandi regionali, nazionali ed europei insieme ad università italiane ed europee.

← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003