COMUNICAZIONE

Podcast: un modo efficace per fare informazione e formazione sul web

25/01/2019
di Redazione

Quello del podcast è un metodo di informazione e intrattenimento di cui non se ne parla moltissimo, o almeno, non è una cosa nell’hype della comunicazione digital, però è uno strumento in costante crescita.

Proprio in una ricerca condotta recentemente da Nielsen e commissionata da Audible, società specializzata negli audiolibri, è emerso che nell’arco di tre anni da fine 2015 a fine 2018, gli ascoltatori abituali di podcast sono cresciuti da 850000 a 2700000, un incremento del 217%. Il podcast che abbia finalità di informazione, di formazione o di intrattenimento, quindi sta dando prova della propria efficacia comunicativa e si inserisce fra gli strumenti di comunicazione digitale da inserire fra le proprie “armi” a disposizione per comunicare con il proprio pubblico. Sono molte, infatti, le digital academy che adoperano i podcast per fidelizzare il proprio pubblico. Un podcast si può scaricare ed ascoltare in qualsiasi momento dai propri device in mobilità o meno, e può provenire da svariate fonti, un caso celebre è “La Zanzara” di Cruciani dove di mezzo c’è l’intrattenimento e l’informazione ed i podcast delle puntate del programma radiofonico di Radio24 hanno grande successo. Nell’ambito podcast si sta instaurando una “webtribe” di "podcast lovers" che fruiscono abitualmente dei podcast e che lo prediligono come mezzo di informazione su tutti.

Nello strumento podcast spesso si instaura un rapporto di fiducia dell’ascoltatore che scarica un podcast quando è legato all’autorevolezza dello speaker. Il podcast infatti si rivela particolarmente utile anche per il settore coaching e formazione. Come afferma Francesca Anzalone, esperta che da tempo studia l’evoluzione della rete e la digital pr, che ad esempio con i podcast sta lanciando un racconto formativo sulla digital communication: “uno strumento in forte crescita che in termini di attenzione da parte dell’utilizzatore sta dimostrando di essere il più efficace – conferma sempre Francesca Anzalone - Chi ascolta podcast lo fa dedicando tutta l’attenzione senza distrazioni, perché interessato all’argomento molto specifico e pronto a riconoscere l’autorevolezza dello speaker”.

Molti infatti sono i casi in cui un esperto condivide le proprie esperienze, le proprie passioni o i propri studi via podcast, ma in ogni caso va ben compreso il contesto di riferimento, la Anzalone che ha da poco lanciato una serie di appuntamenti “pillole digital” via podcast infatti sottolinea: “la comunicazione e la formazione sono due mondi complementari: non può esistere comunicazione efficace nel mercato che prima non abbia avuto un confronto con le reali esigenze delle persone. Così come non esiste formazione senza avere compreso che cosa manca, quali lacune colmare questa dualità costante mi ha permesso di fare ricerca, insegnare e allo stesso tempo presentare al mercato nuove soluzioni efficaci e articolate nell’ambito della produzione, organizzazione e fruizione dei contenuti, in primis nella didattica e nell’editoria digitale applicata alla filologia”.

Lo strumento podcast, quindi, certamente si inquadra nelle nuove soluzioni efficaci di comunicazione, in quell’insieme di mezzi che dobbiamo e possiamo considerare nell’attuare la nostra comunicazione, a maggior ragione se questa ha una pretesa anche formativa e informativa, un po’ meno nel commerciale. Ma appunto è necessario studiare al meglio i nostri target per studiare il modo più efficace di veicolarne i contenuti, non sempre è il mezzo più adeguato.


← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003