COMUNICAZIONE

10 trend da considerare nel proprio piano di content marketing

31/01/2019
di Redazione

Uno specialista di content marketing dovrebbe sarebbe quale tipo di contenuti prodotti possano aiutare nel lungo termine nell’accrescere la brand awareness e la fidelizzazione del cliente, come la SEO (Search Engine Optimization), i social media e i video. Ma tante volte per convincere altri target ad entrare nella nostra orbita, si deve suscitare in loro ulteriori elementi di convincimento e si debbono comprendere tendenze e abitudini di consumo, modalità di utilizzo di piattaforme dove andiamo ad interagire e a veicolare i nostri contenuti online. Per questo è molto utile avere in dotazione alcuni dati preziosi, studi e approfondimenti, dobbiamo saper tenere a mente anche di alcuni elementi statistici e delle intuizioni degli addetti ai lavori che ci aiutino ad aggiustare il tiro al momento della definizione di una strategia del nostro case business. Proprio in questo ambito Forbes ha raccolto in alcune ricerche recenti degli elementi che mostrano il perché molti brand di oggi continuano a privilegiare i contenuti nel loro marketing mix. Vediamone 10 qui di seguito:

In ambito content strategy e tendenze di utilizzo delle piattaforme per veicolare i propri contenuti:

1.Gli articoli sponsorizzati che includono menzioni di marchi con parsimonia ottengono un migliore coinvolgimento del lettore rispetto a quelli con frequenti menzioni di brand.

2.Il 90% dei content marketer di maggior successo dà maggiore priorità all'educazione del proprio pubblico rispetto alla promozione di un particolare messaggio commerciale, rispetto al 56% di coloro che descrivono i loro sforzi di content marketing come non riusciti.

3.Il 61% dei marketer intervistati pubblica contenuti più volte alla settimana; L'89% degli intervistati ha dichiarato che il content marketing ha prodotto lead di qualità superiore rispetto ad altre forme di marketing.

4.L'82% dei CMO prevede di aumentare i propri budget digitali di circa il 50% nel 2019.

5.Negli ultimi due anni, il traffico mobile diretto verso i siti Web degli editori è cresciuto del 30%, superando il traffico dei referral da Facebook.

6.In un sondaggio su 500 digital marketer, l'88% ha affermato che la propria strategia di marketing include il blogging e che la maggior parte dei post pubblicati ha almeno un visual.

Abitudini di consumo

“I content marketer di maggior successo riconoscono il content marketing come un'opportunità per creare fiducia. Una volta che il tuo brand diventa una fonte di informazione utile e affidabile, non dovrai inseguire i clienti, verranno loro da te”.

7.L'82% dei consumatori ha effettuato un acquisto basato sul content marketing online di un'azienda.

8.Il 96% dei migliori venditori di contenuti B2B afferma che il loro pubblico considera il loro marchio come una fonte attendibile e credibile.

9.Il 71% dei consumatori dichiara di essere disposto a spendere più denaro per supportare prodotti e servizi di un marchio di cui si fidano.

10.Il 38% degli acquirenti visita almeno quattro siti per effettuare ricerche prima di effettuare un acquisto B2B per la prima volta.

Ogni pezzo di contenuto pubblicato dal tuo brand è un'opportunità per lasciare ai lettori un'impressione positiva. La creazione di contenuti precisi e informativi offre ai visitatori un motivo per impegnarsi e legarsi al nostro brand, nonché la motivazione per continuare ad esplorare ciò che il nostro racconto di marca ha da offrire. In definitiva, questo crea le basi della fiducia necessaria per trasformare i potenziali clienti in clienti effettivi.


← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003