GIOVANI

Laurent bravissimo!

18/11/2019
di Francesco Chiappetta

Sì’, è un bambino di 9 anni ed è rassicurante avere notizie di questo genere in particolare in un momento che si sta vivendo una crisi generale, specialmente in Italia.
 
Un bambino di nome Laurent è stato al centro della comunicazione globale ed è stato così bravo nel non aver fatto dichiarazioni né lui né i suoi genitori che quasi non ci sembra vero. È una lezione per chi ha bisogno di farsi vedere ed avere audience facendo chiasso/rumore e arriva anche ad avere delle tifoserie per il sì e per il no spaccando anche il più delle volte un Paese.
 
Laurent Simons è un bambino prodigio, sta facendo degli studi in ingegneria elettronica. È il più giovane laureando nella storia e vive in Belgio. Sta studiando ingegneria elettronica alla Eindhoven University of Techonolgy ed a dicembre prossimo venturo discuterà la tesi di laurea. Laurent ha un QI di 145 punti, circa come Napoleone Bonaparte, mentre Albert Einstein possedeva un punteggio di 160 punti. Laurent è un caso veramente straordinario. Sembra che impari con la stessa facilità con cui respira. Risolve con grande disinvoltura esercizi che uomini adulti impiegherebbero settimane e settimane per venirne a capo. Il calcolo del QI fa base su un valore medio di 100, quello del vostro vicino di casa.
 
Laurent è anche un bambino simpatico e pensate un po’ passa anche i compiti ai giovani studenti che hanno il doppio dei suoi anni. Laurent dovrebbe essere un esempio di intelligenza che non ha bisogno di avere riflettori accesi, in quanto lui stesso emana luce vera. La stampa dovrebbe parlarne come un esempio di intelligenza e di modestia e di una notizia che possiamo definire singolare che non merita essere politicizzata, come invece si è verificato di recente per avvenimenti diversi.
 
Purtroppo, annunci così belli, interessanti e brillanti non fanno notizia. Non a caso la stampa ne ha fatto un cenno e nulla più. Difficile che se ne parlerà ancora mentre per altre notizie di un certo tipo, ad esempio scandalistiche, si trova sempre spazio di cronaca da oltre 10 anni. Questo non è positivo, tantomeno un modo intelligente di fare informazione.

← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003