GIOVANI

Scuola, bullismo e societÓ

20/09/2019
di SI-IES srl

L’argomento del bullismo, e Cyberbullismo, è ben radicato nella società odierna e purtroppo non se ne parla a sufficienza da parte dei Mass Media. I principali attori coinvolti in questo problema sociale sono senza dubbio i giovani ma sullo stesso piano abbiamo anche la scuola e le famiglie. A volte non sono sostenute a sufficienza o con la dovuta serietà ma tanti motivi, a partire dalle risorse finanziarie.
 
La scuola deve essere aiutata con interventi globali a partire, appunto, dai contributi finanziari per fare investimenti necessari sul tema del bullismo. Si punta a costruire una filiera di considerazioni completa, fare formazione e dare contezza agli studenti di ciò che significa essere vittime oppure artefici di questo fenomeno così marcio.
 
I protagonisti sono chiari a partire dai giovani studenti di ogni ordine e grado. Importante è il ruolo dei docenti ed infine il ruolo della famiglia. La famiglia oggi è molto impegnata a portare avanti l’andamento giornaliero con modeste risorse finanziarie che dunque richiede un maggiore impegno nel mondo del lavoro, sia stabile che precario.
 
È utile rimettere l’ora di Educazione Civica nelle scuole, per tenere sempre in primo piano il fenomeno del bullismo. Ma anche il Cyberbullismo. Fenomeno che nasce con internet e i social. Si è ampiamente diffuso e risulta molto complesso nella gestione e nel controllo. Difficile individuare in alcuni casi la sorgente di provenienza. È un fenomeno che investe fasce di età a partire dall’età di 10 anni fino ai 18 anni.
 
L’Associazione Giovani per Roma partecipa al bando regionale con indicazioni molto puntuali e precise quale contributo esterno verso la Pubblica Amministrazione regionale ed il mondo della scuola, per sensibilizzare le fasce sopra descritte e dare un sostegno valido e concreto anche a chi sta intorno a questi giovani, che alle volte vorrebbero denunciare ma non sanno come e a chi rivolgersi. 

← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003