Il Digitale

Il digitale è un’altra parola magica che più volte viene coniugato con la transizione ecologica digitale.

Che è vero ma anche in questo caso bisogna descrivere e far capire quali sono le opportunità di crescita e le relative soluzioni per le problematiche che comporta.

Molti ormai parlano di transizione digitale come leva per lo sviluppo delle imprese e ancora di sostenibilità e quindi la strada cosiddetta green per creare valore.

Si va verso una mobilità sostenibile almeno teoricamente con un apposito ecosistema territoriale per la ricerca e lo sviluppo.

La SI-IES dispone di un osservatorio e di molte pubblicazioni su sentieri digitali sull’argomento.

Per quanto riguarda le competenze bisogna puntare alla formazione manageriale e come realizzarla concretamente e di evitare quando non si sa cosa dire di adoperare termini in lingua inglese che servono solo ed esclusivamente a percepire la poca chiarezza e l’incapacità di realizzare un progetto.

Non a caso gli anglosassoni quando descrivono un progetto non adoperano mai la lingua italiana.

L’argomento investe anche la cosiddetta finanza sostenibile.

Tutto questo crea progresso? Crea ulteriore lavoro per le imprese? Crea occupazione? O continuiamo la solfa che mancano le persone e si sparano cifre inventate che servono nel mondo digitale.

Le PMI possono essere anche in questo caso dei protagonisti, comune, provincia, regione e governo dovrebbero dare la possibilità a tutte le PMI anche con un solo dipendente di farlo partecipare anche previa remunerazione a progetti che possono essere utili e realizzati.

Al posto di andare dalla grossa multinazionale che qualche volta prende l’esperienza maturata oltre oceano e la piazza a pie pari nel nostro Paese che ha una cultura, un modo di vedere e una gestione completamente diversa.

Questo comportamento serve a dire che si è sul pezzo ma secondo noi è un pezzo che traballa e non è utile.

 

Articolo precedenteStop and Go
Prossimo articoloMetaverso
Francesco Chiappetta
Il prof. Francesco Chiappetta, manager d'azienda, è stato docente universitario di vari atenei. Ha profonda esperienza comprovata da incarichi importanti in azienda leader nel settore delle telecomunicazioni. La sua esperienza diversificata ha l’obiettivo di fornire consulenza direzionale, innovativa e approfondita. E' iscritto all'albo dei giornalisti dal 2005, successivamente nel 2007 pone un’iniziativa editoriale, per la società Si -ies, fondando Sentieri Digitali E-magazine di creatività e tecnologia per la comunicazione d’impresa. L’obiettivo di Sentieri Digitali è dedicato alla Comunicazione d’impresa in senso lato: ovvero dalle grandi imprese alle pmi e gli artigiani, dai professionisti alle PA, dal Marketing agli obblighi d’informazione per le società quotate. L’intero contesto dell’e-magazine è incentrato sui passi evolutivi della trasformazione digitale.

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

567FansLike
1,490FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

Agroalimentare e la sua filiera

I lettori di Sentieri Digitali hanno avuto modo di comprendere l’impegno costante per un settore così strategico del nostro Paese e dell’Europa. Nell’ambito della...

L’acqua

L’acqua vuol dire vita e quindi è un bene primario. Senza fare polemiche è ben rappresentare che la rete idrica del nostro paese a dir...

Comunità Energetica

Il Clean Energy for Europe Package è basato su una proposta della Commissione Europea del Novembre 2016 e definisce gli obiettivi e la strategia...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share