Prodotti IoT per la Smart Home

Nella progettazione di un impianto domotico è fondamentale la scelta delle funzionalità perché dalle scelte delle modalità di funzionamento dei vari impianti e delle funzioni richieste dipendono le specifiche di dettaglio per la definizione del sistema di controllo e dei suoi componenti. In particolare si tratta di definire le modalità di funzionamento degli impianti: di sicurezza antintrusione; di sicurezza ambientale; di climatizzazione; di illuminazione; di chiusura e apertura automatica di porte, finestre, cancelli, tende; di irrigazione; di diffusione sonora; di distribuzione dei segnali video; di telefonia e dati; di gestione dei carichi elettrici di alcuni elettrodomestici; per i servizi di teleassistenza, telesorveglianza, manutenzione e di analisi che si trovano soluzioni sensoristiche di svariata natura.

Altro aspetto fondamentale è l’analisi, da tenere in considerazione per la scelta del sistema di controllo e dei suoi componenti considerando: la centrale di controllo e le eventuali espansioni ed interfacce utente; i vari tipi di sensori per i controlli degli impianti; i moduli di controllo per la motorizzazione di porte, finestre, cancelli, tende, etc; gli apparecchi per i comandi di valvole, condizionatori, caldaia, pompe, etc; i componenti per i servizi di teleassistenza, telesorveglianza, manutenzioni.

Oggi ci confrontiamo con soluzioni tecnologiche di svariata natura che utilizzano dispositivi sempre più efficienti e protocolli di comunicazione sempre più performanti.

Elenchiamo gli esempi più evidenti di tecnologia Internet of Things adibita all’utilizzo in home, per una casa sempre più smart, proposti dalle più note case costruttrici.

Samsung SmartThings 2016

Samsung ha presentato la versione del tutto rinnovata della sua piattaforma SmartThings per le applicazioni di domotica smart e sempre più anche di Internet of Things, soprattutto grazie al fatto che l’unità centrale di controllo e smistamento dei “messaggi” tra sensori supporta sempre più funzioni.
La connettività è wireless diretta verso sensori e unità periferiche, via ZigBee o Z-Wave, e via IP – attraverso il router di casa, collegato via cavo – con smartphone, tablet, PC o altri dispositivi IP. La presenza di due porte USB e del Bluetooth lascia aperta la strada a “future espansioni”, secondo Samsung.

Sono stati rinnovati anche i sensori, che sono classicamente da Smart Home ma il cui raggio d’azione è potenzialmente più ampio. Nell’offerta Samsung troviamo sensori di umidità, movimento, perdite d’acqua, vibrazione e orientamento, ma anche interruttori, dimmer e prese elettriche controllate.

Il sistema SmartThings si controlla con un’app per smartphone e tablet (iOS e Android).

Eliot B-Ticino 2016

Eliot è la fusione di Electricity e di IoT (Internet of Things). Il tutto gestibile da tablet o smartphone.

Eliot è il nome del programma di BTicino dedicato all’Internet of Things e propone: cronotermostato connesso (un cronotermostato connesso è molto utile per gestire la temperatura sia all’interno dell’abitazione principale, che delle residenze secondarie), videocamere di sorveglianza con sensore (le telecamere digitali wi-fi BTicino consentono di visualizzare in tempo reale le immagini di un locale anche a distanza), salvavita STOP&GO (il nuovo Salvavita Stop&Go connesso informa l’utilizzatore a distanza dello stato dell’impianto elettrico e di eventuali scatti intempestivi direttamente su smartphone o tablet), gestione dell’Energia (l’offerta di BTicino di gestione wireless dell’energia è la soluzione ideale per abitazioni e piccoli edifici terziari), illuminazione (molto semplice da utilizzare, contribuisce a rendere “intelligenti” anche le case esistenti senza interventi sulle opere murarie).

HSYCO

HSYCO è la soluzione per unire i sistemi di automazione professionali e i dispositivi intelligenti nell’era dell’Internet of Things. HSYCO permette di gestire in locale e da remoto tutte le funzioni di automazione tramite un’unica interfaccia Web facile da utilizzare, accessibile da qualsiasi PC Windows, Mac e Linux, Smart TV, Touch Screen, telefoni cellulari, smartphones e tablet IOs, Android o Windows e permette di gestire sensori di molteplici marche e vari protocolli di comunicazione (KNX, Modbus, BACnet, Dali, DMX, Duemmegi Domino/Contatto, BTicino/Legrand MyHome, Arduino, Tridonic, Philips Hue, Enttec, Kissbox, Airzone, Daikin, Fcc Planterm, Messana Ray Magic, Giakoclima, Mitsubishi, Axis, Mobotix, Panasonic, Sony, Samsung, Vivotek, Aviosys, Aritech, Bentel, Bosch, etc).

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

564FansLike
1,517FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

Energia intelligente

Il concetto di energia intelligente Si instaura con la Decisione n. 1639/2006/CE del Programma Energia Intelligente Europa (EIE), il quale prevedeva tra i suoi obiettivi...

Auto elettriche e le sigle kW e kWh

Promuovere le auto elettriche Siamo sulla strada della mobilità sostenibile e ci stiamo avvicinando al primo obiettivo europeo (2030) per un drastico abbattimento delle emissioni...

Il DIHV incontra l’ISPRA

In occasione del consueto appuntamento mensile, il Digital Innovation Hub Virtuale si è riunito in call conference per approfondire e discutere la tematica relativa...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share