Cyber security Experience di Microsoft

Il Cyber security Experience è un progetto concretizzato di Microsoft derivante dal costante impegno dell’azienda nel sensibilizzare e nell’istruire sia grandi imprese, PMI, che PA, riguardo la tematica della sicurezza informatica per renderli coscienti della centralità dell’argomento. Tale piano rientra nel progetto quinquennale con un investimento pari a 1,5 miliardi di dollari, Ambizione Italia #DigitalRestart, avente lo scopo di impiegare risorse per migliorare tecnologicamente e in termini di abilità le realtà aziendali costituenti lo scheletro commerciale italiano, per far crescere il Paese.

I Dati sono l’obiettivo delle truffe

Gli attacchi informatici stanno nel tempo diventando sempre più raffinati, ponendo quindi le aziende nell’obbligo di equipaggiarsi delle capacità tecniche e delle tecnologie utili per potersi difendere e quindi contrastare tali minacce e poter tutelare la sequenza regolare dei servizi centrali dei loro business. Quello che viene riscontrato dai dati è che sono elevatissimi i ransomware, ovvero dei di tipi di malware che bloccano l’accesso al device infettato, richiedendo un forma di controvalore monetario (solitamente in Bitcoin) per rimuovere il blocco,  molto frequenti sono anche i furti di credenziali, ed infine con una frequenza pari al 70% troviamo il phishing consistente in un metodo di truffa effettuata inviando una email utilizzando un logo contraffatto di diversi enti, quali istituti di credito o società di commercio elettronico, in cui si invita il destinatario a compilare un form con i propri dati riservati come numero di carta di credito e password di accesso all’online banking.

Le PMI e la Cyber security

Le aziende tendono a prendere coscienza della pericolosità degli attacchi informatici, solo dopo averne subito una violazione del proprio sistema. Le PMI, infatti, non comprendono interamente l’importanza di avere un solido piano difensivo vigile contro rischi esogeni. Da ciò è facilmente deducibile anche che l’organico delle aziende in questione non comprende nessun tecnico specializzato in Cyber security. Quello che evince è quindi che la situazione presupponga non solo un investimento in tecnici specializzati ma soprattutto una canalizzazione delle risorse nell’istruzione e quindi nella presa di coscienza che esista un pericolo sostanziale e che bisogna essere provvisti di difesa prima di essere attaccati.

Come funziona la Cyber security Experience di Microsoft

Microsoft propone una esperienza interattiva che mette in atto delle vere e proprie simulazioni tramite le quali si vuole fornire una dimostrazione personalizzata. Le organizzazioni, infatti, potranno simulare attacchi hacker facendo si che si possa testare l’efficacia del sistema di difesa, in seguito verranno istruiti in modo pragmatico i dipendenti per evitare che incorrano in errori ingenuamente posti in essere principalmente durante il lavoro da remoto. In sintesi, verrà quindi spiegata dettagliatamente l’importanza del Machine Learning e dell’intelligenza artificiale.

 

 

 

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

564FansLike
1,516FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

Energia intelligente

Il concetto di energia intelligente Si instaura con la Decisione n. 1639/2006/CE del Programma Energia Intelligente Europa (EIE), il quale prevedeva tra i suoi obiettivi...

Auto elettriche e le sigle kW e kWh

Promuovere le auto elettriche Siamo sulla strada della mobilità sostenibile e ci stiamo avvicinando al primo obiettivo europeo (2030) per un drastico abbattimento delle emissioni...

Il DIHV incontra l’ISPRA

In occasione del consueto appuntamento mensile, il Digital Innovation Hub Virtuale si è riunito in call conference per approfondire e discutere la tematica relativa...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share