Pagamenti digitali: il Cashback di Stato

Parte l’iniziativa (cashback) del Governo, sui pagamenti digitali 

Obiettivo del Governo: contrastare l’evasione fiscale e limitare il contante

Dal 1° dicembre inizia l’operazione Cashback di Stato su tutti gli acquisti effettuati con bancomat, carte di credito e altri dispositivi tracciabili, avranno rimborsi fino a 300 euro, ovvero, del 10% per un massimo di 3.000€ di spesa annuo. Soli con gli acquisti effettuati dal 1° dicembre al 31 dicembre 2020, si potrà arrivare fino a 150 euro di rimborso (salvo ulteriori disposizioni dovute al Covid-19). Per beneficiare dei rimborsi, già da febbraio 2021, sarà sufficiente aver effettuato 10 acquisti con strumenti tracciabili.

Il Garante della privacy ha espresso parere positivo alla bozza di decreto attuativo che mette in moto la misura prevista dalla Legge di bilancio 2020 e modificata da ultimo dal decreto Agosto.

Cos’è il Cashback acquisti e a chi spetta.

La Legge 145/2019, Legge di bilancio 2020 ha previsto in favore dei consumatori finali maggiorenni, fuori dall’esercizio di impresa o professione uno specifico rimborso in denaro: per gli acquisti, effettuati con strumenti di pagamento elettronici. Il riferimento a strumenti di pagamento elettronici riguarda carta di credito, bancomat prepagate ecc. Tale meccanismo viene definito “Cashback”.

Il D.L. 104/2020, decreto Agosto è intervenuto sulle disposizioni normative di cui al “cashback”:

  • incrementando la dotazione del fondo per il finanziamento delle misure premiali per l’utilizzo strumenti di pagamento elettronici,
  • di 2,2 milioni per l’anno 2020 e di 1 miliardo e 750 milioni di euro per l’anno 2021

Come funziona?

Si potrà maturare un rimborso pari a 300 euro su almeno 100 acquisti con un limite di spesa agevolato annuo pari a 3.000 euro, ma diviso nei due semestri. La singola operazione sarà agevolata fino ad un massimale di spesa pari a 150 euro.Per accedere al piano di Cashback si dovrà utilizzare l’App. IO , e ovviamente avere le credenziali SPID. Il “Sistema Cashback”, è predisposto e gestito dalla società PagoPA S.p.a. Tuttavia, l’App IO non dovrebbe essere l’unica via per aderire alla misura premiale. Si pensi a coloro che offrono servizi di pagamento quali satispay, revolut, PayPal ecc.

Si resta in attesa del decreto attuativo

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

564FansLike
1,517FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

Energia intelligente

Il concetto di energia intelligente Si instaura con la Decisione n. 1639/2006/CE del Programma Energia Intelligente Europa (EIE), il quale prevedeva tra i suoi obiettivi...

Auto elettriche e le sigle kW e kWh

Promuovere le auto elettriche Siamo sulla strada della mobilità sostenibile e ci stiamo avvicinando al primo obiettivo europeo (2030) per un drastico abbattimento delle emissioni...

Il DIHV incontra l’ISPRA

In occasione del consueto appuntamento mensile, il Digital Innovation Hub Virtuale si è riunito in call conference per approfondire e discutere la tematica relativa...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share