Bollette e seggi

Il pacchetto di misure adottate in ambito europeo per mitigare l’impennata dei prezzi vede in testa alla classifica dei più alti importi le misure che  riguardano la Germania, seguite dall’Italia.

Le misure sono diverse, a partire dai sussidi alle famiglie in difficoltà e al taglio delle imposte sull’energia; gli importi sono elevati:  a partire dai poco più di 60 miliardi di euro destinati dalla Germania, l’Italia dal settembre del 2021 ad agosto 2022, ha stanziato quasi 50 miliardi euro, tra sussidi per i contribuenti più svantaggiati, bonus da €200, crediti fiscali per le imprese e riduzione delle accise sui carburanti.

Nel dettaglio della graduatoria, la Germania ha varato le misure che corrispondono a 60,2 miliardi di euro; l’Italia 49,5 miliardi di euro;  la Francia 14,7 miliardi di euro; la Spagna 27,3 miliardi di euro; l’Austria 9; seguono, con cifre inferiori, gli altri Paesi europei.

E’ evidente la prospettiva di una crisi economica, perché la crescita dei prezzi farà contrarre  la domanda interna, mentre i maggiori costi dell’energia ridurranno il reddito disponibile delle famiglie e gli utili aziendali.

In tale contesto, le prossime elezioni Politiche rappresentano un fattore di rischio: riuscirà il rosatellum a dare un governo stabile è sicuro al nostro paese? È tutto da verificare, a partire dalle soglie minime del 3%, dalla distorsione rispetto al proporzionale dovuta ai collegi uninominali.

Nel 2018 ci sono voluti  ben 80 giorni per far nascere un esecutivo e durante la legislatura si sono formate tre maggioranze, 3 indirizzi politici diversi e tre governi di durata di poco superiore ad un anno, in stile Prima Repubblica.

Vediamo i numeri della nuova ripartizione dei seggi: i collegi e sistema di elezione uninominale maggioritario alla camera saranno 147 al Senato 74; inoltre abbiamo il plurinominale proporzionale con 245 seggi alla Camera e 122 al Senato; per i seggi delle circoscrizioni Estero la ripartizione è  proporzionale: alla Camera 8 seggi al Senato 4 seggi. In totale, saranno assegnati 400 seggi alla Camera e 200 al Senato.

La governabilità diventa essenziale in un momento critico, sul piano geopolitico, ambientale, economico. Si spera che il risultato delle urne, e il senso di responsabilità degli eletti sia adeguato alla difficile situazione per il Paese.

Francesco Chiappetta
Il prof. Francesco Chiappetta, manager d'azienda, è stato docente universitario di vari atenei. Ha profonda esperienza comprovata da incarichi importanti in azienda leader nel settore delle telecomunicazioni. La sua esperienza diversificata ha l’obiettivo di fornire consulenza direzionale, innovativa e approfondita. E' iscritto all'albo dei giornalisti dal 2005, successivamente nel 2007 pone un’iniziativa editoriale, per la società Si -ies, fondando Sentieri Digitali E-magazine di creatività e tecnologia per la comunicazione d’impresa. L’obiettivo di Sentieri Digitali è dedicato alla Comunicazione d’impresa in senso lato: ovvero dalle grandi imprese alle pmi e gli artigiani, dai professionisti alle PA, dal Marketing agli obblighi d’informazione per le società quotate. L’intero contesto dell’e-magazine è incentrato sui passi evolutivi della trasformazione digitale.

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

567FansLike
1,483FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

Agroalimentare e la sua filiera

I lettori di Sentieri Digitali hanno avuto modo di comprendere l’impegno costante per un settore così strategico del nostro Paese e dell’Europa. Nell’ambito della...

L’acqua

L’acqua vuol dire vita e quindi è un bene primario. Senza fare polemiche è ben rappresentare che la rete idrica del nostro paese a dir...

Comunità Energetica

Il Clean Energy for Europe Package è basato su una proposta della Commissione Europea del Novembre 2016 e definisce gli obiettivi e la strategia...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share