Il ruolo dell’Intelligenza Artificiale nella CyberSecurity

La società britannica di sicurezza informatica Darktrace, il cui team è formato da un mix di matematici e di ex-spie, sta utilizzando l’intelligenza artificiale per creare un “sistema immunitario informatico”.

Generalmente,, le aziende cercano di anticipare l’aspetto di un attacco e chiedono ai loro computer di cercare anomalie che corrispondano a quella descrizione. Ma Darktrace ha dichiarato di aver ideato un sistema che apprende qual è il comportamento normale all’interno della rete di un’azienda e può quindi esprimere giudizi intelligenti per individuare le minacce emergenti, anche se subisce un nuovo attacco complesso che non ha mai visto prima.

La tecnologia basata su AI agisce come una febbre, che ci avverte quando abbiamo un virus e quindi dobbiamo agire per curarlo. Invece di limitarsi a creare firewall, Darktrace Enterprise Immune System è progettato per comprendere l’aspetto della rete normale dell’azienda e identificare eventuali anomalie.

Un esempio di una piccola anomalia rilevata dalla tecnologia è se un dipendente si collegasse al server alle 23:00, senza averlo mai fatto prima. Sarebbe immediatamente segnalato come evento insolito.

L’Intelligenza Artificiale rende il sistema capace di autoapprendimento, quindi non è necessario istruirlo sul comportamento “normale” della rete da controllare, in quanto è in grado di imparare da solo costruendo un modello complesso di comprensione della vita semplicemente osservando ciò che accade normalmente.

Ad oggi, il più importante cliente  di Darktrace è Drax Power Station, la più grande centrale elettrica del Regno Unito, il cui capo della sicurezza si affidato alla AI dopo avere utilizzato per anni una strategia di sicurezza informatica tradizionale. Essa era basata su diversi livelli di firewall, ma questa logica comprendeva anche l’accettazione del fatto che non importa quanto siano buone queste difese, perché avverrà comunque una violazione.

L’Intelligenza Artificiale ha reso molto più sicura la gestione del sistema informatico, aprendo un nuovo filone di applicazioni per questa tecnologia.

Francesco Chiappetta
Il prof. Francesco Chiappetta, manager d'azienda, è stato docente universitario di vari atenei. Ha profonda esperienza comprovata da incarichi importanti in azienda leader nel settore delle telecomunicazioni. La sua esperienza diversificata ha l’obiettivo di fornire consulenza direzionale, innovativa e approfondita. E' iscritto all'albo dei giornalisti dal 2005, successivamente nel 2007 pone un’iniziativa editoriale, per la società Si -ies, fondando Sentieri Digitali E-magazine di creatività e tecnologia per la comunicazione d’impresa. L’obiettivo di Sentieri Digitali è dedicato alla Comunicazione d’impresa in senso lato: ovvero dalle grandi imprese alle pmi e gli artigiani, dai professionisti alle PA, dal Marketing agli obblighi d’informazione per le società quotate. L’intero contesto dell’e-magazine è incentrato sui passi evolutivi della trasformazione digitale.

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

567FansLike
1,490FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

Agroalimentare e la sua filiera

I lettori di Sentieri Digitali hanno avuto modo di comprendere l’impegno costante per un settore così strategico del nostro Paese e dell’Europa. Nell’ambito della...

L’acqua

L’acqua vuol dire vita e quindi è un bene primario. Senza fare polemiche è ben rappresentare che la rete idrica del nostro paese a dir...

Comunità Energetica

Il Clean Energy for Europe Package è basato su una proposta della Commissione Europea del Novembre 2016 e definisce gli obiettivi e la strategia...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share