FRANCIA, GERMANIA e ITALIA a KIEV

DRAGHI, MACRON e il premier tedesco SCHOLZ sono accorsi a KIEV, Capitale dell’UCRAINA in sostegno al locale Presidente Zelenzkyj. La visita inattesa ha avuto un buon successo politico e un confortante ritorno in termini di credito organico.

In alcuni appassionati di storia ha destato, invece, un emozionante ricordo. Facciamo un pò di storia. TREVIRI è una simpatica e linda città tedesca dotata di alcune caratteristiche di notevole spicco, tra le quali quella di maggiore rilievo è di essere piena di antichi monumenti risalenti all’epoca romana. Già, perché fu fondata proprio dai Romani addirittura alcuni anni prima della nascita di Cristo. E divenne sempre più importante fino ad essere, per più di un secolo, nientemeno che la Capitale dell’IMPERO ROMANO d’OCCIDENTE. Ripetiamo per chi non ci creda: ” Capitale dell’IMPERO ROMANO”, nella quale, per molti anni, visse niente meno che il futuro Imperatore COSTANTINO IL GRANDE; proprio quello che riconobbe il Cristianesimo come Religione di Stato. Insomma, secondo molti storici, l’Europa è nata proprio lì, assai prima di CARLO MAGNO. E quando Costantino divenne Imperatore romano, battendo il suo grande rivale MASSENZIO nella battaglia di PONTE MILVIO a ROMA, grande era ancora il ricordo della oscura città germanica di nome TREVIRI. Rimangono in noi molti interrogativi. Tanto per dirne uno, perché mai i Romani svilupparono in modo così rilevante le loro conquiste politiche assai più verso nord piuttosto che in direzione del mondo mediterraneo? Forse avevano capito pesi e dinamiche a venire assai prima di altri popoli. Volete un altro esempio? Maastricht, sede di ricordo perenne per la firma di un Trattato europeo fondamentale, sita in territorio olandese, deve il suo nome al latino ” ad MOSAM traiectum” in quanto fortezza romana nei pressi del Fiume Mosa. Non appare probabile che la base storica che abbiamo appena illustrato sia stata la ragione organizzativa di quest’ultimo incontro, che tuttavia è corretto definire storico, rappresentando i tre Presidenti in maniera assai convincente la realtà “Europa” nel suo significato politico e Scholz, anche a sua insaputa, è realmente un testimone vivente di una storia millenaria. Il nostro Presidente DRAGHI, “romano de Roma”, ha quindi sigillato con la sua firma un ACCORDO basilare per l’EUROPA.

RICCARDO RUTA

Articolo precedenteSecurity secondo SI-IES
Prossimo articoloLa comunicazione e il cittadino

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

567FansLike
1,502FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

L’acqua

L’acqua vuol dire vita e quindi è un bene primario. Senza fare polemiche è ben rappresentare che la rete idrica del nostro paese a dir...

Comunità Energetica

Il Clean Energy for Europe Package è basato su una proposta della Commissione Europea e precisamente del Novembre 2016 e definisce gli obiettivi e...

ESG

Quando si parla di acronimi si capisce niente. In questo caso il significato è Environmental Social Governance. Sarebbe meglio dire ambiente sociale governance per renderlo più...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share