La BCCR e ICCREA

Sentieri digitali più volte ha parlato di BCCR ed ICCREA. Abbiamo affrontato il tema parlando della trasformazione digitale esplosa con l’utilizzo delle nuove tecnologie creando anche nuove forme di processi e caratterizzate da cambiamenti netti ed anche rapidi riguardanti ogni segmento della società. La SI-IES ed il DIHV hanno fatto alcune riflessioni sia per gli aspetti economici e sia per la trasformazione digitale. In particolare, per le tecnologie abilitanti e l’impatto che il digitale ha avuto sulle banche, e logicamente, sui consumatori. La banca è cambiata. Il progresso tecnologico ha imposto, da parte degli istituti di credito, una revisione dei tradizionali schemi creditizi non in grado di fronteggiare un mercato sempre più chiuso, volatile e competitivo. Le banche di credito cooperativo, in particolare la BCCR, hanno sempre fatto una politica per il territorio e con il territorio, ovverosia instaurato un dialogo costante con il socio con l’obiettivo di soddisfare subito le eventuali esigenze del cliente.
Per la BCCR il Presidente è Franco Liberati, al fianco vi è il direttore generale Roberto Gandolfo. Per il gruppo ICCREA vi è l’eccellente direttore generale Mauro Pastore che ha sempre unito l’esperienza accademica e il ruolo del gestore bancario con particolare successo. Il compito è complesso sia per la sommatoria delle BCC del territorio, con le sue diverse caratteristiche, sia per il ruolo della BCC nei confronti del gruppo ICCREA.
La BCCR ha deciso di dar vita al processo di analisi della qualità degli attivi e nello stesso tempo degli stress test sui bilanci della realtà ICCREA. È una azione indispensabile anche per il processo di accompagnamento del gruppo ICCREA sottoposto, come i grandi gruppi europei, al controllo del Single Supervisory Mechanism.
Nel mese di agosto ad ICCREA sono state inviate le comunicazioni relative alla ripartenza del processo descritto. Quindi a settembre partirà la verifica che dovrebbe concludersi entro il 2020. Se la pandemia continuerà a disturbare si procederà con modalità da remoto. ICCREA lavora anche sul piano industriale, tenendo presente i 100 giorni di lockdown. La politica di ICCREA, con il suo direttore generale, è quella di essere una banca che crede nella “mutualità” e cerca sempre di essere la banca del territorio e quindi della realtà dei soci e dei clienti in generale. Il ruolo del digitale mette le banche anche nelle condizioni di rivedere il sistema informativo e la relativa trasformazione digitale. Speriamo che il Covid-19, come tutte le epidemie, abbia un inizio ed una fine anche se taluni ne parlano come se fosse un nuovo essere con cui bisognerà convivere per molto tempo.
Francesco Chiappetta
Il prof. Francesco Chiappetta, manager d'azienda, è stato docente universitario di vari atenei. Ha profonda esperienza comprovata da incarichi importanti in azienda leader nel settore delle telecomunicazioni. La sua esperienza diversificata ha l’obiettivo di fornire consulenza direzionale, innovativa e approfondita. E' iscritto all'albo dei giornalisti dal 2005, successivamente nel 2007 pone un’iniziativa editoriale, per la società Si -ies, fondando Sentieri Digitali E-magazine di creatività e tecnologia per la comunicazione d’impresa. L’obiettivo di Sentieri Digitali è dedicato alla Comunicazione d’impresa in senso lato: ovvero dalle grandi imprese alle pmi e gli artigiani, dai professionisti alle PA, dal Marketing agli obblighi d’informazione per le società quotate. L’intero contesto dell’e-magazine è incentrato sui passi evolutivi della trasformazione digitale.

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

567FansLike
1,510FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

La transizione ecologica e l’accesso agli incentivi

La necessità di procedere verso una transizione ecologica è sempre più pressante e l’Unione Europa ha fissato diversi obiettivi da raggiungere. Entro il 2030...

Siamo sempre connessi!

Consumi in stand-by Ormai non si da più freno al consumo di energia elettrica a partire dai cellulari lasciati in carica tutta la notte, i...

Energia intelligente

Il concetto di energia intelligente Si instaura con la Decisione n. 1639/2006/CE del Programma Energia Intelligente Europa (EIE), il quale prevedeva tra i suoi obiettivi...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share