Hub del Mediterraneo e Fiumicino

La Digital Transformation è il processo finalizzato a sostenere la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese attraverso la realizzazione di progetti diretti all’implementazione delle tecnologie abilitanti individuate nel Piano Nazionale Impresa 4.0, nonché di altre tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera.

L’importanza di questo processo evolutivo da parte delle nostre aziende è importantissima, soprattutto perché risultiamo essere tra gli ultimi paesi europei in tema di competenze digitali. Il grande divario tra nord e sud del nostro Paese si nota bene, ed è per questo che è importante colmare il gap digitale.  A tal proposito, la prima missione del PNRR, infatti, parte con la Digitalizzazione, Innovazione, Competitività, Cultura con più di 49 miliardi.

Un interessante progetto che sta per iniziare i lavori è l’HUB del Mediterraneo, localizzato nel Mezzogiorno (Calabria).

Per favorire il progresso tecnologico e imprenditoriale di tutta l’area del Mediterraneo, si cercherà di realizzare un hub per l’innovazione, il più grande nel Mediterraneo, con un investimento di oltre 35 miliardi €. Il sito è di oltre 20 mila mq, collocato strategicamente vicino al polo universitario, nel Comune di Tiriolo, sarà utilizzato per attività di accelerazione, ricerca, sviluppo, trasferimento tecnologico e formazione.

Azimut Libera Impresa e Harmonic Innovation Group -del Fondo Infrastrutture per la Crescita – Esg (Ipc) hanno perfezionato l’accordo che dà il via all’iniziativa.

Il progetto verrà realizzato acquistando una struttura di proprietà di Central Sicaf, che verrà riqualificata e rifunzionalizzata in ottica green sulla base di un concept architettonico sviluppato da Progetto Cmr di Massimo Roj, primario studio di progettazione e autore di interventi di rilievo in tutto il mondo.

Obiettivo

Creare un ecosistema innovativo focalizzato nella ricerca e sviluppo di soluzioni tecnologiche di avanguardia, capaci di trovare soluzioni innovative sui vari temi come quello ambientale, sociale ed economiche dell’area del Mediterraneo, rispettando e promuovendo l’aspetto green congrui con gli obiettivi dell’EU. Le attività vedono cinque temi specifici:

  • Circular Economy,
  • Rural Innovation,
  • Smart Industry,
  • Smart Society,
  • Life Science.

Anche Fiumicino propone una novità, come abbiamo già detto Aeroporti di Roma (AdR), sito nell’aeroporto Leonardo da Vinci a Fiumicino, è una delle società Leader nel settore aeroportuale, dal punto di vista tecnologico e innovativo. AdR insieme a LVenture Group ha l’obiettivo di creare un ecosistema nazionale con il primo hub del settore aeroportuale, inserendo un programma di sperimentazione (proof of concept) all’interno del Terminal 1 con uno spazio di 650mq.

L’obiettivo delle Proof of Concept (PoC) è instaurare un processo di co-creazione tra le startup selezionate e Adr per testare, dentro all’ecosistema aeroportuale di Fiumicino, i loro prodotti e servizi innovativi. Pertanto, le startup avranno accesso agli asset, al know-how e alle risorse di Adr. Tutte le startup potranno partecipare, ma dovranno portare soluzioni innovative nelle sei challenge individuate da Adr:

  1. miglioramento della puntualità dei voli e incremento della capacità aeroportuale;
  2. sistemi “data driven” di pianificazione e gestione real time delle aree terminal e airside;
  3. riduzione dei consumi energetici o incremento dell’energia da fonti rinnovabili;
  4. “passenger digital experience”, servizi digitali al passeggero che ne arricchiscano l’esperienza;
  5. automazione dei processi o dei presidi all’interno dello scalo;
  6. “omnichannel commerce”, offerte dedicate acquistabili non solo nel punto vendita.

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

567FansLike
1,503FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

Le cryptovalute e il metaverso

Come si è già avuto modo di scrivere in precedenza (per riferimenti, si veda questo link) il metaverso rivoluzionerà il mondo come lo conosciamo,...

DECALOGO PER CONTRIBUIRE DA SUBITO AD UN AMBIENTE PIU“GREEN”

Cosa possiamo fare noi - da subito - per l’ambiente, in modo da lasciare ai nostri figli un mondo meno inquinato e non destinato...

Ambiente e COP26

Ambiente Parlare di ambiente, ormai, è diventata una moda, speriamo di no! Le tecnologie e i processi innovativi sono di aiuto all'ambiente. Per esempio, anche...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share