Anche a Cannes abbiamo perso

La stampa italiana non si capisce se è provinciale o poco informata. La verità è che quando partecipiamo a cose importanti abbiamo sondagisti, esperti della materia, politologi e virologi per chiedere cosa ne pensano del film tal de tale. Non vi sorprendete ma ognuno risponde senza sapere, il caso di Nanni Moretti è partito con un qualcosa non partorita da lui ma, bensì, acquisita.

Ha parlato del film “Tre piani” dove da l’idea di un palazzetto di almeno dieci metri, non di altezza ma, in questo caso, lineare. A Cannes il film, il primo giorno, sembra che abbia avuto un certo successo ma subito dopo è stato escluso dalla giuria senza nessuna menzione. A proposito delle menzioni, quando ci troviamo a perdere in questi incontri cinematografici e come minimo abbiamo un premio “dell’acqua minerale ghiacciata” fatto per noi, anche noi un premio lo abbiamo vinto.

Questa volta gli sponsor politici erano completamente assenti, sono andati ognuno per la propria strada e il nostro Paese ha perso prima di entrare. Ma anche qui, noi italiani, siamo bravissimi, in quanto noi non abbiamo perso ma non ci hanno capiti perché noi siamo gente che veniamo “da lontano”, con registri e produttori che hanno lasciato il segno durante il proprio percorso.

In effetti, la triste conclusione qual’è? Quella di cercare di non essere né sbruffoni, né di parte e, nello stesso tempo, di pensare e riflettere che non siamo i portatori di intelligenza e di capacità rispetto agli altri, ma bisogna misurarsi sul campo ed essere il più possibile obiettivi, sereni ed ancora di più, se possibile, professionali. Unico concorrente, unica sconfitta ma abbiamo vinto lo stesso.

Articolo precedenteDigital Transformation 4.0
Prossimo articoloOpen Ran
Francesco Chiappetta
Il prof. Francesco Chiappetta, manager d'azienda, è stato docente universitario di vari atenei. Ha profonda esperienza comprovata da incarichi importanti in azienda leader nel settore delle telecomunicazioni. La sua esperienza diversificata ha l’obiettivo di fornire consulenza direzionale, innovativa e approfondita. E' iscritto all'albo dei giornalisti dal 2005, successivamente nel 2007 pone un’iniziativa editoriale, per la società Si -ies, fondando Sentieri Digitali E-magazine di creatività e tecnologia per la comunicazione d’impresa. L’obiettivo di Sentieri Digitali è dedicato alla Comunicazione d’impresa in senso lato: ovvero dalle grandi imprese alle pmi e gli artigiani, dai professionisti alle PA, dal Marketing agli obblighi d’informazione per le società quotate. L’intero contesto dell’e-magazine è incentrato sui passi evolutivi della trasformazione digitale.

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

567FansLike
1,510FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

La transizione ecologica e l’accesso agli incentivi

La necessità di procedere verso una transizione ecologica è sempre più pressante e l’Unione Europa ha fissato diversi obiettivi da raggiungere. Entro il 2030...

Siamo sempre connessi!

Consumi in stand-by Ormai non si da più freno al consumo di energia elettrica a partire dai cellulari lasciati in carica tutta la notte, i...

Energia intelligente

Il concetto di energia intelligente Si instaura con la Decisione n. 1639/2006/CE del Programma Energia Intelligente Europa (EIE), il quale prevedeva tra i suoi obiettivi...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share