Il DIHV incontra Matterport

Nella giornata di ieri è stato promosso il 41° incontro del Digital Innovation Hub Virtuale che ha avuto come ospite Matterport Inc., azienda statunitense con sede a Sunnyvale, California e presente in diverse parti del mondo. Si tratta di una realtà nata nel 2011 e attualmente leader mondiale nel settore della digitalizzazione e indicizzazione della realtà, in particolare per la gestione immobiliare con tecnologia 3D.

L’incontro ha visto la presenza della dott.ssa Claudia Nasole, Online Sales Representative
presso l’ufficio di Londra, pronta a fornirci un’accurata descrizione della sua società, soffermandosi in maniera puntuale sui tratti salienti dell’azienda e creando un interessante momento di confronto e dialogo coi membri del DIHV sui temi dell’innovazione tecnologica e sulle loro applicazioni.

L’ospite ha posto l’accento sulla creazione dei tour virtuali 3D all’interno di uno spazio fisico: grazie a innovative piattaforme di elaborazione di dati e di sofisticate telecamere, il software proprietario dell’azienda, chiamato Cortex, consente a chiunque di trasformare gli spazi di un ambiente reale in un “gemello digitale”, dimensionalmente preciso, per riflettere la sua controparte fisica. Grazie a tale tecnologia, sviluppata con l’ausilio dell’Intelligenza Artificiale, è dunque possibile costruire dei tour virtuali all’interno di spazi esistenti, con anche la possibilità di misurarne gli ambienti.

Core business dell’azienda di Sunnyvale è dunque il settore Real Estate: il tour virtuale all’interno del “gemello digitale” rappresenta un modo efficiente di gestire le visite degli immobili, consentendo ai potenziali acquirenti di esplorare la proprietà senza recarvisi di persona. Proprio tali caratteristiche hanno consentito alla società di registrare un vero e proprio boom di utenti, in particolare durante i periodi di lockdown, consentendo ai visitatori di visionare il bene senza necessità di muoversi da casa o dall’ufficio.

Con oltre 300 mila utenti, 5 milioni di ambienti e 1 miliardo di metri quadri catturati, Matterport è al momento il più grande repository di ambienti 3D al mondo.

La SI-IES, insieme con il DIHV, è presente e interessata all’approfondimento degli studi sul metaverso, come dimostrano le diverse pubblicazioni sull’argomento presenti sul settimanale online Sentieri Digitali.

Durante la presentazione, gli intervenuti hanno avuto la possibilità di confrontarsi con la dott.ssa Nasole sulle possibili applicazioni della tecnologia sviluppata da Matterport al settore food & beverage, alla virtualizzazione degli spazi fisici e alla possibilità di arricchire il tour con la funzionalità del Mattertag, un’etichetta ipertestuale utilizzata per linkare video, immagini, suoni ecc. a delle superfici virtuali.
A riguardo, si è discusso di un’eventuale operazione di linking da effettuare nei tour virtuali dei musei e dei borghi per l’acquisto di biglietti.

Infine, si è parlato di una possibile applicazione del software nell’ambito della sorveglianza, sia civile che militare.

L’incontro ha dunque rappresentato un’ottima occasione di scambio di idee su una tecnologia che si prospetta essere di primaria importanza in futuro.

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

567FansLike
1,490FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

Agroalimentare e la sua filiera

I lettori di Sentieri Digitali hanno avuto modo di comprendere l’impegno costante per un settore così strategico del nostro Paese e dell’Europa. Nell’ambito della...

L’acqua

L’acqua vuol dire vita e quindi è un bene primario. Senza fare polemiche è ben rappresentare che la rete idrica del nostro paese a dir...

Comunità Energetica

Il Clean Energy for Europe Package è basato su una proposta della Commissione Europea del Novembre 2016 e definisce gli obiettivi e la strategia...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share