La Cina è vicina

Dopo lo scandalo americano per il settore immobiliare, che ha creato particolari problemi non solo agli Stati Uniti d’America, in questo momento vi è una seconda edizione, sempre nel settore immobiliare, da parte della seconda compagnia cinese, che fallirà per 300 miliardi.

Gli effetti sono sotto gli occhi di tutti, è sufficiente controllare i valori della borsa a livello nazionale ed internazionale per le grosse perdite. Il nostro paese, nel frattempo, continua a parlare del green pass, dove tutti i partiti politici si sono dichiarati favorevoli e, pertanto, dovremmo stare tranquilli.

È molto preoccupante, invece, l’occupazione. A Napoli chiudono aziende importanti, in Toscana si verifica la stessa cosa, l’Alitalia è sparita e la nuova società avrà risorse per circa tremila unità.

Mettere in evidenza che il Pil tira e che c’è una ripresa è tutto vero ma bisogna solo capire se l’ammalato, o ex ammalato, era gravissimo e si è salvato o se viene considerato progresso il passaggio da ex malato a non malato.Il progresso e gli indicatori sono tutti a proprio favore. Bisogna solo vedere se dal punto di vista cognitivo e riabilitativo ha riconquistato le capacità che aveva prima della malattia.

Tranquillizzare il paese è una buona cosa ma bisognerebbe cercare di far capire che non solo il Covid – 19 è una cosa importante, e farlo con la stessa solfa per quanto riguarda le occupazioni vere e l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro.

Stupisce quando si sparano delle cifre che servono 100/200 mila unità lavorative e si inizia dal carpentiere al muratore, dall’informatico, all’esperto digitale. Sono richieste specialmente quelle figure di tipo strettamente professionale, che pur avendo il titolo accademico giusto sono, tuttavia, privi della conoscenza specialistica e, pertanto, è l’elencazione di titoli sulla carta non trova alcun riscontro.

In politica estera stiamo notando dei mutamenti a livello politico ed economico, gli Stati Uniti d’America fanno accordi con l’Australia, mettono in primo piano il ruolo dell’Inghilterra mentre noi italiani proviamo a ridicolizzare il presidente UK, Johnson.

Bisognerebbe essere un po’ più seri ed affrontare i temi con responsabilità e senza ridicolizzare nessuno. Nessuno si è preoccupato della Cina che ha acquistato immobili, azioni nelle società, reti di vendita retail su tutti i comuni italiani con negozi cinesi e oggi tutti si sorprendono che la Cina è vicina.

Ormai si pensa più allo scoop giornalistico e non ai veri contenuti. Non a caso anche papa Francesco si permette di scherzare con battute che poi vengono interpretate da alcuni intellettuali come azioni non consone al ruolo di capo della Chiesa cattolica.

Le conclusioni sono che le notizie che arrivano non sono sempre corrispondenti alla realtà. Vengono forniti i dati, estrapolati senza nessuno storico e quindi viene data rilevanza ai cosiddetti “dati dell’ultima ora”.

Francesco Chiappetta
Il prof. Francesco Chiappetta, manager d'azienda, è stato docente universitario di vari atenei. Ha profonda esperienza comprovata da incarichi importanti in azienda leader nel settore delle telecomunicazioni. La sua esperienza diversificata ha l’obiettivo di fornire consulenza direzionale, innovativa e approfondita. E' iscritto all'albo dei giornalisti dal 2005, successivamente nel 2007 pone un’iniziativa editoriale, per la società Si -ies, fondando Sentieri Digitali E-magazine di creatività e tecnologia per la comunicazione d’impresa. L’obiettivo di Sentieri Digitali è dedicato alla Comunicazione d’impresa in senso lato: ovvero dalle grandi imprese alle pmi e gli artigiani, dai professionisti alle PA, dal Marketing agli obblighi d’informazione per le società quotate. L’intero contesto dell’e-magazine è incentrato sui passi evolutivi della trasformazione digitale.

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

567FansLike
1,505FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

Pirovert – sostenibilità ambientale

IL PROGETTO CHE SI COLLOCA NEL CONTESTO DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE DA IL VIA ALLA FASE DELLA COMUNICAZIONE   La soluzione proposta nel Progetto PIROVERT e,...

La transizione ecologica e l’accesso agli incentivi

La necessità di procedere verso una transizione ecologica è sempre più pressante e l’Unione Europa ha fissato diversi obiettivi da raggiungere. Entro il 2030...

Siamo sempre connessi!

Consumi in stand-by Ormai non si da più freno al consumo di energia elettrica a partire dai cellulari lasciati in carica tutta la notte, i...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share