La pandemia è UE

In questi giorni l’Unione Europea, nella persona della Commissaria Europea alla parità Helena Dalli, ha diffuso le linee guida sulla comunicazione, con l’intento principale di non urtare la sensibilità di chi è di un’altra religione o appartiene a delle minoranze. Lo scopo del decalogo è di favorire una comunicazione “più inclusiva”, limitando i riferimenti “di genere, etnia, razza, religione, disabilità e orientamento sessuale”. Più facile a dirsi che a farsi.
Le sorprese non finiscono mai. Chi siamo? Maria e Giovanni? Ladies and gentlemen? Miss o Mr? Maschio o femmina? Boh!
Le raccomandazioni racchiudevano anche “Buone Feste” al posto di “Buon Natale”. Tutto ciò ha scatenato grandi polemiche, tanto da portare l’Europa a fare retromarcia, tanto che la Commissaria alla parità afferma che il documento non sia ancora maturo e che serva ancora altro lavoro.
Il portavoce della Commissione Europea annuncia che il documento non aveva natura legale ma solo di uso interno.
Europa carissima, proviamo ad evitare a dire cazz*** (che tradotto vuol dire stupidate).
Parlando di cose serie il fondo statunitense KKR punta a creare una NewCo da 45 miliardi al fine di finanziare l’OPA su TIM. Il comitato insediato dal CDA straordinario dell’azienda italiana al fine di valutare in maniera indipendente l’offerta degli americani, come già abbiamo detto immediatamente su Sentieri Digitali anche qui crea due fronti, favorevoli e contrari.
Pochi conoscono o hanno letto la storia di TIM a partire dal 1923 ad oggi pubblicata di recente su Sentieri Digitali; pochi sanno che stiamo perdendo un’eccellenza italiana e un servizio strategico.
Per chi non capisce cosa stanno comprando gli americani, non è solo l’attività commerciale, che vende prodotti e ci porta internet a casa, ma TIM è anche l’infrastruttura sulla quale si muovono tutte le informazioni sensibili dell’Italia.
Nel passato, quando Telecom Italia creò il settore della telefonia cellulare, il primo passo fu di costituirne un’autonoma divisione nel contesto della società, in quanto la sola divisione non avrebbe avuto gambe per camminare; con tutti questi errori Telecom diventò il quinto colosso al mondo.
Adesso qualcuno sussurra “abbiamo bisogno di garanzie! Occupazione, italianità della rete ecc…”. A quanto serve tutto questo? Quali sono le vere garanzie? Come si può in un libero mercato vincolare una società come KKR? Nessuno però parla dei circa 40 mila dipendenti e dell’indotto creato.
Come ha affermato il professor Mario Monti “bisogna trovare modalità meno democratiche nella somministrazione delle informazioni”.
Un tema di primaria importanza è l’appartenenza politica, destra o sinistra, favorevoli o contrari. Tutto viene ideologizzato secondo l’appartenenza alla propria visione politica: se percorrendo una strada vediamo qualcuno intento a tagliare un albero (magari perché malato) come lo collochiamo? Con un pensiero di destra o di sinistra o proviamo a ragionare in maniera serena con la propria testa senza ideologie stupide pensando che magari era giusto tagliare l’albero visto che era malato?
D’altro canto, quando sentiamo parlare di comunismo o di fascismo normalmente vi è un chiasso non piacevole e come direbbero a Roma è tutta ‘na caciara.

Articolo precedenteSUPERBONUS
Prossimo articoloANPAL: compiti difficili
Francesco Chiappetta
Il prof. Francesco Chiappetta, manager d'azienda, è stato docente universitario di vari atenei. Ha profonda esperienza comprovata da incarichi importanti in azienda leader nel settore delle telecomunicazioni. La sua esperienza diversificata ha l’obiettivo di fornire consulenza direzionale, innovativa e approfondita. E' iscritto all'albo dei giornalisti dal 2005, successivamente nel 2007 pone un’iniziativa editoriale, per la società Si -ies, fondando Sentieri Digitali E-magazine di creatività e tecnologia per la comunicazione d’impresa. L’obiettivo di Sentieri Digitali è dedicato alla Comunicazione d’impresa in senso lato: ovvero dalle grandi imprese alle pmi e gli artigiani, dai professionisti alle PA, dal Marketing agli obblighi d’informazione per le società quotate. L’intero contesto dell’e-magazine è incentrato sui passi evolutivi della trasformazione digitale.

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

567FansLike
1,486FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

Agroalimentare e la sua filiera

I lettori di Sentieri Digitali hanno avuto modo di comprendere l’impegno costante per un settore così strategico del nostro Paese e dell’Europa. Nell’ambito della...

L’acqua

L’acqua vuol dire vita e quindi è un bene primario. Senza fare polemiche è ben rappresentare che la rete idrica del nostro paese a dir...

Comunità Energetica

Il Clean Energy for Europe Package è basato su una proposta della Commissione Europea del Novembre 2016 e definisce gli obiettivi e la strategia...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share