Rete Ultrafast

La nuova rete Ultrafast di IP ed Enel X

La collaborazione tra Enel X e IP mira a creare una rete Ultrafast di stazioni per la diffusione della mobilità elettrica in Italia. Ciò permetterà ai possessori di veicoli elettrici ed ibridi plug-in di fare il pieno di energia in circa 15 minuti.

Il progetto

Si tratta di 7 infrastrutture di ricarica HPC, posizionate all’interno di importanti aree di rifornimento a marchio IP, che rientrano nel progetto europeo «E-Via Flex-E». Questo progetto è coordinato da Enel X in collaborazione con Edf, Enedis, Verbund, Nissan, Gruppo Renault e Ibil e cofinanziato dalla Commissione Europea nell’ambito della Call Connecting Europe Facility Transport 2016. Attraverso questo programma, verranno creati anche quattro siti ultrafast in Spagna e due in Francia. Le prime tre stazioni di ricarica ultraveloci fino a 350 Km sono già operative. Le possiamo trovare presso le stazioni di ricarica di servizio IP di Peschiera del Garda, in provincia di Verona, di Zanica (Bergamo) e Biandrate (Novara). In queste stazioni è possibile ricaricare contemporaneamente quattro veicoli in circa 15 minuti.

Programmi per il 2021

A queste se ne aggiungeranno altre quattro nel corso del 2021 «la collaborazione con IP è un’ulteriore dimostrazione dell’impegno di Enel X nel promuovere la diffusione della mobilità elettrica in tutto il paese. La relazione di una rete di stazioni Ultrafast che permette tempo di ricarica ancora più rapidi è fondamentale per favorire gli spostamenti a lunga distanza in auto, compresi i viaggi internazionali» ha dichiarato Francesco Venturini Amministratore Delegato di Enel X.

Novità: quali saranno

Quello descritto è per Enel X un primo passo importante nel percorso che da qui in avanti ci porterà ad installare il maggiore numero possibile di punti di ricarica Ultrafast lungo i corridoi stradarli extraurbani facendo due cose importanti: avvicinando l’esperienza di acquisto del cliente con auto elettriche a quello tradizionale ed ampliando l’offerta della rete dei carburanti.

Francesco Chiappetta
Francesco Chiappetta
Il prof. Francesco Chiappetta, manager d'azienda, è stato docente universitario di vari atenei. Ha profonda esperienza comprovata da incarichi importanti in azienda leader nel settore delle telecomunicazioni. La sua esperienza diversificata ha l’obiettivo di fornire consulenza direzionale, innovativa e approfondita. E' iscritto all'albo dei giornalisti dal 2005, successivamente nel 2007 pone un’iniziativa editoriale, per la società Si -ies, fondando Sentieri Digitali E-magazine di creatività e tecnologia per la comunicazione d’impresa. L’obiettivo di Sentieri Digitali è dedicato alla Comunicazione d’impresa in senso lato: ovvero dalle grandi imprese alle pmi e gli artigiani, dai professionisti alle PA, dal Marketing agli obblighi d’informazione per le società quotate. L’intero contesto dell’e-magazine è incentrato sui passi evolutivi della trasformazione digitale.

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

564FansLike
1,524FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

L’elettrico

La macchina elettrica e, quindi, la relativa ricarica, stanno creando un popolo di tifosi. Il tifoso del sì, il tifoso neutrale e il tifoso...

Un mondo di plastica

Un mondo di plastica La plastica, i rifiuti e ogni tipo di detriti hanno inquinato le nostre acque per anni. Se da un lato la...

Coronavirus: la plastica, il virus ecologico dell’epidemia.

Il virus ecologico dell'epidemia Il virus ecologico dell'epidemia, ovvero la plastica, è cresciuto in modo esponenziale dall'inizio della pandemia. Ciò ha suscitato preoccupazione in un...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share