Cina, la censura colpisce ancora: vietato Signal

Cosa è Signal

Quando parliamo di Signal ci stiamo riferendo a una chat di messaggistica online molto simile nelle funzioni di base alle più note WhatsApp e Telegram. Come per queste due, le chat di Signal sono protette da una solida e robusta cifratura crittografica che permette la sicurezza dei dati scambiati privatamente al suo interno (la end-to-end encryption). A garantirgli, negli ultimi mesi, la notorietà, è stato l’annuncio del cambio di regolamentazione della privacy del suo concorrente più forte, WhatsApp, utilizzato da circa 1,6 miliardi di utenti. Questo improvviso cambiamento delle condizioni proposte dal gigante della messaggistica ha creato una notevole migrazione verso le alternative disponibili sul mercato (oltre a Signal anche Telegram è stato un forte polo di attrazione per i fruitori di servizi di messaggistica istantanea).

La Cina vieta Signal

Dall’altro ieri, 15 marzo, l’App di messaggistica istantanea non è più accessibile in territorio cinese. Seppur non essendo stata rimossa dagli Store di Apple e Android, l’utilizzo di Signal risulta impossibile ai residenti in Cina. L’unica possibilità di evadere questo divieto è quella di utilizzare una Vpn, o rete privata virtuale. L’applicazione web, prima del divieto, aveva riscosso un limitato ma discreto successo in Cina, con quasi 600.000 download all’attivo solo su dispositivi iOS.

Non si tratta del primo caso di censura delle chat di messaggistica istantanea online da parte delle autorità cinesi. Signal raggiunge infatti, nel girone delle piattaforme di live chat bandite in Cina, le cugine WhatsApp, Telegram e Messenger. Stesso trattamento è stato inoltre riservato alle più importanti piattaforme Social mondiali, come Instagram, Facebook e Twitter. Di fatto, per i creatori del portale, il ban della Cina può configurarsi come un vero e proprio attestato di valore.

 

Articolo precedenteI Bitcoin: asset o valuta?
Prossimo articoloRecovery e Resilienza

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

564FansLike
1,516FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

Energia intelligente

Il concetto di energia intelligente Si instaura con la Decisione n. 1639/2006/CE del Programma Energia Intelligente Europa (EIE), il quale prevedeva tra i suoi obiettivi...

Auto elettriche e le sigle kW e kWh

Promuovere le auto elettriche Siamo sulla strada della mobilità sostenibile e ci stiamo avvicinando al primo obiettivo europeo (2030) per un drastico abbattimento delle emissioni...

Il DIHV incontra l’ISPRA

In occasione del consueto appuntamento mensile, il Digital Innovation Hub Virtuale si è riunito in call conference per approfondire e discutere la tematica relativa...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share