Il trionfo delle donne

Dopo il trionfo ottenuto ieri in occasione dell’elezione a Presidente del Parlamento Europeo, si apre una nuova fase per Roberta Metsola, terza donna ad essere eletta a capo dell’Europarlamento e in carica fino alla primavera del 2024. L’avvocato maltese è una persona particolarmente stimata in Europa e proviene dalla galassia moderata come molte altre donne presenti nello scenario politico europeo, come Christine Lagarde e Ursula Von Der Leyen.

L’Italia sembra essere un’entità isolata rispetto all’Europa e la comunicazione politica si incentra più nel vanto di essere primi, secondi o terzi che nei fatti: a sentir (s)parlare i nostri politici, siamo comunque sempre primi. Questo certamente non aiuta né a spingere verso il cambiamento, né alla crescita culturale, economica e morale del Paese e né tantomeno all’occupazione. Tristemente, siamo i primi per quanto riguarda le chiusure delle PMI, che indubbiamente creano grossi disagi all’economia e alle famiglie italiane. Le trasmissioni televisive si impegnano nel far vedere tutte le saracinesche chiuse dei negozianti di Roma e a Milano non va tanto meglio: ma tutto sembra passare in cavalleria.

Il primato più triste forse lo abbiamo sul femminicidio, ogni giorno un bollettino di guerra che riguarda le donne, mentre in politica si cerca di relegarle all’ultimo posto; però siamo primi nel vantarci di valorizzare le donne, d’altronde siamo un paese coerente. Per quanto mi riguarda avendo insegnato all’università per circa 30 anni ho sempre sperato nei giovani e nel rinnovamento del paese, ma le “qualità” evidentemente le valutiamo in base al sesso o all’età: i giovani vengono sì introdotti nel mondo del lavoro, ma quando sono ormai vecchi.

Il Paese necessita di uno scossone molto forte per poter cambiare anche se la fiducia è molto bassa: mi ero ripromesso di fare un articolo a parte per le elezioni suppletive alla Camera dei Deputati per il Collegio di Roma-Parioli, recentemente lasciato vacante da Roberto Gualtieri in occasione della sua elezione a sindaco di Roma. È allarmante come per un collegio del centro storico della Capitale veda una partecipazione così scarsa alle votazioni pari all’11% degli aventi diritto, precisamente poco più di 16mila votanti: in questo paese anche con una manciata di voti si pretende di rappresentare un Paese, mentre all’università si pretende il massimo dei voti ma poi ci si accontenta di un 18. Le varie riforme politiche non hanno aiutato mai a nulla e la politica continua ad andare avanti senza ascoltare le diverse anime della società italiana e senza capire i veri problemi che la affliggono ormai da troppo tempo, complice la superbia e l’autoconvinzione che si è sempre i primi della classe.

Articolo precedenteLa comunicazione politica
Prossimo articoloLa privacy
Francesco Chiappetta
Il prof. Francesco Chiappetta, manager d'azienda, è stato docente universitario di vari atenei. Ha profonda esperienza comprovata da incarichi importanti in azienda leader nel settore delle telecomunicazioni. La sua esperienza diversificata ha l’obiettivo di fornire consulenza direzionale, innovativa e approfondita. E' iscritto all'albo dei giornalisti dal 2005, successivamente nel 2007 pone un’iniziativa editoriale, per la società Si -ies, fondando Sentieri Digitali E-magazine di creatività e tecnologia per la comunicazione d’impresa. L’obiettivo di Sentieri Digitali è dedicato alla Comunicazione d’impresa in senso lato: ovvero dalle grandi imprese alle pmi e gli artigiani, dai professionisti alle PA, dal Marketing agli obblighi d’informazione per le società quotate. L’intero contesto dell’e-magazine è incentrato sui passi evolutivi della trasformazione digitale.

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

567FansLike
1,502FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

Comunità Energetica

Il Clean Energy for Europe Package è basato su una proposta della Commissione Europea e precisamente del Novembre 2016 e definisce gli obiettivi e...

ESG

Quando si parla di acronimi si capisce niente. In questo caso il significato è Environmental Social Governance. Sarebbe meglio dire ambiente sociale governance per renderlo più...

Le cryptovalute e il metaverso

Come si è già avuto modo di scrivere in precedenza (per riferimenti, si veda questo link) il metaverso rivoluzionerà il mondo come lo conosciamo,...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share