Ancora welfare

Abbiamo parlato diffusamente in questo numero sul tema facendo riferimento alle origini del welfare aziendale all’interno del nuovo modello puntualizzando la cura del benessere (Caring and control).

Abbiamo citato compensation and benefit, vale a dire i sistemi di total reward, salario e un elemento fondamentale della retribuzione; l’ambiente di lavoro, concepito sia come luogo fisico che come ambito professionale. Work life balance, cioè la gestione della risorsa tempo nel rapporto tra tempi di lavoro e tempi di vita riguardanti la propria vita privata e familiare; la psicologia della felicità.

Il tenore di vita materiale, i beni sociali, i fridge benefit, welfare contrattuale, welfare negoziale.

Orari dell’organizzazione del lavoro: ricadono in tale insieme le misure in tema di part-time; job sharing, smart working; telelavoro; aspettative; permessi e congedi; orari flessibili in entrata ed in uscita; banca delle ore; turni flessibili.

Sempre nel welfare vediamo le agevolazioni per i lavoratori con responsabilità di cura; asilo nido aziendale; baby parking; convenzioni per posti in strutture per anziani non autosufficienti; locali per ragazzi; doposcuola e centri estivi per i figli dei dipendenti.

Ottimizzazione dei tempi;: tutti quei servizi che consentono ai lavoratori di svolgere sul luogo di lavoro attività che diversamente dovrebbe svolgere alla fine della giornata lavorativa, sostegno alla persona.

Previdenza complementare e assistenza sanitaria integrativa ed infine benefit a contenuto sociale- oss e relazioni industriali.

La Si-ies ha anche valutato alcuni casi di successo.

Articolo precedenteCloud
Prossimo articoloMezzogiorno
Francesco Chiappetta
Il prof. Francesco Chiappetta, manager d'azienda, è stato docente universitario di vari atenei. Ha profonda esperienza comprovata da incarichi importanti in azienda leader nel settore delle telecomunicazioni. La sua esperienza diversificata ha l’obiettivo di fornire consulenza direzionale, innovativa e approfondita. E' iscritto all'albo dei giornalisti dal 2005, successivamente nel 2007 pone un’iniziativa editoriale, per la società Si -ies, fondando Sentieri Digitali E-magazine di creatività e tecnologia per la comunicazione d’impresa. L’obiettivo di Sentieri Digitali è dedicato alla Comunicazione d’impresa in senso lato: ovvero dalle grandi imprese alle pmi e gli artigiani, dai professionisti alle PA, dal Marketing agli obblighi d’informazione per le società quotate. L’intero contesto dell’e-magazine è incentrato sui passi evolutivi della trasformazione digitale.

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

567FansLike
1,490FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

Agroalimentare e la sua filiera

I lettori di Sentieri Digitali hanno avuto modo di comprendere l’impegno costante per un settore così strategico del nostro Paese e dell’Europa. Nell’ambito della...

L’acqua

L’acqua vuol dire vita e quindi è un bene primario. Senza fare polemiche è ben rappresentare che la rete idrica del nostro paese a dir...

Comunità Energetica

Il Clean Energy for Europe Package è basato su una proposta della Commissione Europea del Novembre 2016 e definisce gli obiettivi e la strategia...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share