DRONI-TAXI I nuovi taxi aerei elettrici

L’Aeroporto di Fiumicino presentato VoloCity, il taxi aereo elettrico

VoloCity sarà esposto all’aeroporto di Fiumicino dal 27 al 30 ottobre 2021 e dal 2 al 4 novembre 2021 in Piazza San Silvestro a Roma, Italia. Il drone-taxi è stato sviluppato da Volocopter, pioniere della mobilità aerea urbana (UAM) che assieme alla holding di investimenti Atlantia e Aeroporti di Roma (AdR), il più grande operatore aeroportuale d’Italia, hanno inteso una partnership per sviluppare la mobilità aerea urbana nello specifico per facilitare il collegamento tra l’aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino con la Capitale. Questa partnership insieme all’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC) e all’ENAV sono fortemente impegnate a rendere l’aviazione più innovativa e al contempo sostenibile.

L’obiettivo è di rendere più rapidi e sostenibili i trasporti di merci e persone in ambito urbano.

Aeroporti di Roma, riconosciuto come miglior aeroporto da ACI Europe per tre anni consecutivi, conferma la sua leadership nelle attività portuali sostenibili portando Roma ad essere una delle prime città in Europa ad avere servizi di mobilità aerea urbana ai propri cittadini con Volocopter.

Anche Parigi non è da meno confermando una collaborazione per i droni-taxi in vista dei giochi olimpici del 2024.

VoloCity è un drone che sfrutta la tecnologia e-VTOL (Electric Vertical Take-Off and Landing), ovvero, decollo e atterraggio verticali, grazie ai 18 rotori elettrici alimentati da 9 batterie al litio con una velocità massima di 110km/h. Al momento, il drone, può portare solo 2 persone (pilota e passeggero), ma potrebbe essere anche pilotato da remoto. Questa modalità permeterebbe di trasportare 2 passeggeri. Il costo indicativo del tragitto dall’aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino alla Capitale è di 140€ in massimo 15 minuti. Il trasporto con il drone sarà un servizio innovativo e di qualità, confertevole e al tempo stesso sarà sostenibile.

Sviluppo dei Droni per trasporto merci e persone

Ci sono numerosi modelli in fase di sviluppo, oltre a “Volocity” come ad’esempio “EH216” della società cinese EHang, “S2” della società californiana Joby Aviation, “VA-X4” della società britannica Vertical Aerospace, “One” della società svedese Jetson e “Lilium Jet” della società tedesca Lilium. Anche l’Italia con il “Manta ANN2” dell’italo-svizzera Manta Aircraft.

La rivoluzione della mobilità urbana aerea vedrà anche la realizzazione dei vertiporti, veri e propri scali per il decollo e l’atterraggio dei droni. Tra questi vi è la nuova società Urban Blue costituita da Aeroporti di Roma, Aeroporto di Venezia, Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna e Aeroports de la Cote d’Azur (di Nizza).

Roma Drone Conference 2021

Il 18 novembre presso l’Università Europea di Roma si svolgerà la “Roma Drone Conference 2021”, dove si farà Il punto sulle prospettive di questa rivoluzione tecnologica nel settore Unmanned Aerial Systems (UAS).

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

567FansLike
1,483FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

Agroalimentare e la sua filiera

I lettori di Sentieri Digitali hanno avuto modo di comprendere l’impegno costante per un settore così strategico del nostro Paese e dell’Europa. Nell’ambito della...

L’acqua

L’acqua vuol dire vita e quindi è un bene primario. Senza fare polemiche è ben rappresentare che la rete idrica del nostro paese a dir...

Comunità Energetica

Il Clean Energy for Europe Package è basato su una proposta della Commissione Europea del Novembre 2016 e definisce gli obiettivi e la strategia...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share