5G e turismo

Il Digital Innovation Hub Virtuale segue quanto comunicato dalla Direzione della Commissione Europea anche per l’impegno sul 5G.
Su Sentieri Digitali si è scritto più volte a proposito della telefonia di quinta generazione e dei possibili sviluppi e servizi innovativi basati su 5G.
Oggi si aprono nuovi scenari d’uso della realtà virtuale e della realtà aumentata, con applicazioni in molteplici settori, in particolare in quello del turismo. Non a caso, il 5G, punterà ad esaltare e valorizzare il patrimonio culturale del nostro Paese mediante visori appositi e ricostruzioni complessive a 360° dei luoghi e dei monumenti che si intende visitare.
Attraverso un visore in realtà virtuale, sarà possibile osservare in modalità immersiva ricostruzioni di edifici antichi, oggi non più esistenti, in ogni città di rilevanza turistica. Inoltre, sarà possibile visitare da remoto alcuni dei luoghi di principale interesse turistico. Indossando un visore, il visitatore è libero di muoversi nelle aree previste, di avvicinarsi alle pareti, interagire con gli oggetti, seguendo le indicazioni di una vera e propria guida o incontrando nel nuovo mondo virtuale anche altri visitatori, che si trovano, in realtà, in luoghi fisicamente distanti da quello in cui si trova.
Con la realtà aumentata gli utenti potranno accedere in tempo reale, tramite smartphone o tablet, ad ogni genere di informazione riguardante i luoghi visitati. Oltre a poter visitare fisicamente siti archeologici apprezzandone l’antico splendore con l’aggiunta di informazioni attuali, sarà possibile vistare o rivedere virtualmente gli stessi luoghi attraverso tour virtuali a 360°.
Tutto questo vuole dire investimenti per l’attrattività del territorio, nuove figure occupazionali e il miglioramento dei servizi al cittadino.
Dal punto di vista dell’attività didattica si tratta di un insieme di strumenti molto utili, ad esempio, per i giovani studenti, che potranno ricavare maggiori informazioni in modo innovativo e piacevole. Rappresenta una soluzione nuova per coloro che, per motivi di distanza o di impossibilità, non posso visitare fisicamente siti di interesse culturale, artistico o archeologico, e che verranno guidati nel loro viaggio virtuale per visitare i luoghi desiderati.
In mancanza di una rete fissa, le applicazioni come AR e VR possono risentire di problemi di funzionamento in termini di latenza, ma si tratta di una criticità superabile proprio con la rete 5G. Il 5G consentirà maggiore velocità e maggiore capacità di trasporto, fornendo un buono standard anche a livello di sicurezza nella trasmissione del dato.
Coloro che usano tablet e smartphone durante i viaggi per andare al lavoro potranno scaricare programmi pesanti o vedere film in 4K in mobilità senza difficoltà.
 
Altre applicazioni utili possono interessare i campi della mobilità urbana, argomento affrontato nel Milano Digital Week, nei suoi aspetti di sicurezza, scambio di informazioni in tempo reale, diagnostica di bordo e analisi predittiva dei guasti.
La Si-Ies, attraverso il Digital Innovation Hub Virtuale, ha la fortuna di dialogare con il network dei DIHs dei 28 paesi Europei al fine di interagire con i partner europei dell’innovazione, confrontandosi sulle opportunità più sfidanti e sulle soluzioni più innovative.
Avatar
SI-IES srlhttp://www.si-ies.it/
SI-IES Istituto Europeo Servizi srl è una società di consulenza strategica e direzionale, dinamica ed innovativa, che propone servizi e soluzioni altamente professionali per generare valore e centrare gli obiettivi del cliente. Gli elementi distintivi che caratterizzano il modo di operare sono competenza, affidabilità, esperienza, passione ed entusiasmo, proponendo soluzioni "chiavi in mano" che includono l'intera filiera realizzativa.

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

564FansLike
1,516FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

Energia intelligente

Il concetto di energia intelligente Si instaura con la Decisione n. 1639/2006/CE del Programma Energia Intelligente Europa (EIE), il quale prevedeva tra i suoi obiettivi...

Auto elettriche e le sigle kW e kWh

Promuovere le auto elettriche Siamo sulla strada della mobilità sostenibile e ci stiamo avvicinando al primo obiettivo europeo (2030) per un drastico abbattimento delle emissioni...

Il DIHV incontra l’ISPRA

In occasione del consueto appuntamento mensile, il Digital Innovation Hub Virtuale si è riunito in call conference per approfondire e discutere la tematica relativa...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share