Mem, un’app in AI per organizzare le note

L’OpenAI Startup Fund ha rivelato di essere capofila di un investimento di 23,5 milioni di dollari in Mem (https://get.mem.ai ), un’app incentrata sul lavoro che sfrutta l’IA per organizzare automaticamente le note in tempo reale. Ora il fondo valuta Mem a 110 milioni di dollari post-money e porta il totale raccolto della startup a 29 milioni di dollari.

Co-fondata da Kevin Moody e Dennis Xu, Mem si differenzia dalle tradizionali app per prendere appunti enfatizzando “un’organizzazione leggera”, nelle parole di Moody e Xu. Il flusso di lavoro ruota attorno alla ricerca e a una sequenza temporale cronologica, consentendo agli utenti di allegare tag per argomento, taggare altri utenti e aggiungere promemoria ricorrenti alle note.

Gli utenti Mem possono acquisire note rapide, inviare collegamenti e salvare immagini da qualsiasi luogo utilizzando SMS, app di messaggistica e client mobile della piattaforma. Le funzionalità di collaborazione consentono ai team di condividere, modificare e commentare le note e allegarle direttamente ai calendari condivisi per un riferimento più rapido.

L’esperienza di ricerca di Mem utilizza l’intelligenza artificiale per cercare tra le note, con l’obiettivo di capire quali note potrebbero essere più rilevanti in un dato momento per una determinata persona. Moody e Xu affermano che la piattaforma è progettata per aumentare i knowledge worker nelle loro responsabilità tipiche, come leggere pagine di informazioni, estrarre i pezzi rilevanti per una particolare domanda e trasformare le informazioni in una risposta o in un rapporto.

Il beneficio sul lavoro è notevole; secondo Gartner, i professionisti trascorrono il 50% del loro orario di lavoro alla ricerca di informazioni e impiegano in media 18 minuti per individuare un file (sebbene la veridicità di metriche come queste sia stata messa in discussione nel corso degli anni).

Non c’è dubbio che le attività di ricerca della conoscenza richiedano tempo. Payscale.com  stima che la disorganizzazione dei documenti costi alle aziende 3.900 dollari per dipendente ogni anno in perdite di produttività, rendendo Mem una proposta interessante se la tecnologia funziona come pubblicizzato.

Moody e Xu hanno affermato in una intervista che “La richiesta numero uno che sentiamo dalle organizzazioni con cui parliamo è il desiderio di poter coniugare i loro vasti tesori di conoscenza proprietaria con … modelli di IA generativa — per supportare casi d’uso che vanno dalla ricerca alla scrittura alla vendita e oltre” La logica del sistema è unire i dati privati ​​e proprietari insieme a modelli linguistici generativi all’avanguardia per sbloccare output reali e personalizzati.

Una semplice applicazione di Mem è la recente Mem It per Twitter, che consente agli utenti di salvare thread, ottenere riepiloghi generati dall’intelligenza artificiale dei loro contenuti e vedere suggerimenti per tweet simili. L’azienda continua inoltre a perfezionare Mem X, l’assistente di lavoro integrato di Mem, con nuove funzionalità come Smart Write e Smart Edit, che sfrutta l’intelligenza artificiale per generare testo basato su un prompt, riepilogare file, generare titoli per documenti e consentire agli utenti di utilizzare comandi in linguaggio naturale per modificare o formattare il testo.

SI-IES srlhttp://www.si-ies.it/
SI-IES Istituto Europeo Servizi srl è una società di consulenza strategica e direzionale, dinamica ed innovativa, che propone servizi e soluzioni altamente professionali per generare valore e centrare gli obiettivi del cliente. Gli elementi distintivi che caratterizzano il modo di operare sono competenza, affidabilità, esperienza, passione ed entusiasmo, proponendo soluzioni "chiavi in mano" che includono l'intera filiera realizzativa.

Altri articoli dell'autore

Puoi leggere anche...

567FansLike
1,483FollowersFollow
Advertisment

Ultime notizie

Agroalimentare e la sua filiera

I lettori di Sentieri Digitali hanno avuto modo di comprendere l’impegno costante per un settore così strategico del nostro Paese e dell’Europa. Nell’ambito della...

L’acqua

L’acqua vuol dire vita e quindi è un bene primario. Senza fare polemiche è ben rappresentare che la rete idrica del nostro paese a dir...

Comunità Energetica

Il Clean Energy for Europe Package è basato su una proposta della Commissione Europea del Novembre 2016 e definisce gli obiettivi e la strategia...

Vuoi avere le notizie aggiornate ogni mercoledi?

Iscriviti alla newsletter

LinkedIn
LinkedIn
Share