GREEN ECONOMY

ESAME IN SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE: IMPRESE ITALIANE CI RIVEDIAMO AL PROSSIMO APPELLO!

08/10/2019
di Isabella Delleani

“Less artificial, more intelligent, always human, discutere di innovazione e tecnologia” questo il tema del Capri Digital Summit di quest’anno, intrattenuto al grand hotel Quisisana che ha mostrato i risultati di un’indagine Swg per EY.
 
In particolare l’indagine riguarda il rispetto ambientale nelle imprese italiane e i risultati, purtroppo, non sono stati dei migliori.  Il 60% dei lavoratori di società di medio-grandi dimensioni ritengono,  infatti , che le aziende presso le quali lavorano siano poco attente all’ambiente e solo il 50% pensa che agiscano consapevolmente in termini di responsabilità. Secondo la ricerca, il 70% giudica i manager attenti a fare gli interessi degli azionisti, ma poco o per niente attenti a investire parte dei ricavi per il benessere del territorio. Oltre il 70% dei lavoratori intervistati ritiene che ragionare in termini di sostenibilità ambientale e sociale sia un dovere per tutte le grandi aziende.
 
“La mission delle aziende – prosegue la ricerca – non è più il profitto a tutti i costi, ma un profitto sostenibile. L’impresa non è più un soggetto isolato dal contesto, ma si inserisce in un sistema che interagisce costantemente con l’ambiente esterno.”
 
In questo i leader hanno una grande responsabilità", ha commentato Donato Iacovone, AD di EY in Italia e managing partner dell'Area mediterranea. "I leader di oggi devono pensare a crescere i leader di domani. Non dovranno solo essere eccellenti tecnicamente e nella gestione di persone e dinamiche di potere, ma gli si chiederà di saper comunicare, immaginare l'evoluzione della tecnologia e sviluppare empatia e soluzioni nei confronti delle persone e della comunità. Le nuove generazioni di manager - ha proseguito Iacovone - stanno mettendo la sostenibilità del business al centro delle loro riflessioni. E secondo la ricerca Swg per EY quasi l'80% dei lavoratori ritiene che siano le imprese a dover guidare la rivoluzione culturale della sostenibilità".
 
Le imprese, e i loro manager in primis, sono chiamate ad un grande salto di paradigma che non riguarda solo i processi produttivi, ma il loro stesso significato di agire. Le nuove sensibilita? dei manager e della loro clientela si rinforzano reciprocamente attorno al tema della sostenibilita? e la capacita? delle imprese di essere vicine, di comunicare e di indirizzare l’opinione pubblica, le rende dei soggetti chiave per agire come volano verso un mondo piu? sostenibile.

← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003