AZIENDE

L’azienda e la valutazione del potenziale

03/12/2018
di Francesco Chiappetta

Risulta complicato fare un vademecum di comportamento delle aziende. Secondo SI-IES la vautazione del potenziale è, tra l’altro, quello di individuare i punti di forza, le aree di miglioramento e le possibilità di sviluppo di una risorsa. Un modello della capacità da cui attingere per estrarre i fattori di valutazione del potenziale riguarda le segmentazioni per aree: area realizzativa, area relazionale, area gestionale, area cognitiva e area conoscenza. Il processo di valutazione avviene dopo avere analizzato ognuna di queste aree. I metodi di valutazione del potenziale sono riconducibili a quelli utilizzati per la mappatura descritta dai profili di competenza posseduti dal candidato. Il processo di valutazione del personale dovrà considerare: a)fase; b)attività; c) output. In seguito bisogna creare una tabella comparativa dei diversi strumenti (sistema di valutazione, popolazione, target, pro e contro). La valutazione vale prevalentemente per aziende complesse ad esempio: Telecom, Poste, Leonardo, ecc.  Cosa indicare? Una volta completato il potenziale che normalmente si attua quando la risorsa è quadro, ed il più delle volte occupa un posto già di dirigente, dovrebbe essere di tipo formale. Altrimenti si è concesso l’errore di avergli fatto occupare una casella di dirigente.

L’azienda mai come in questo momento dovrebbe procedere quasi automaticamente. Solo così secondo SI-IES si ha la vera fidelizzazione della risorsa.

A proposito di Poste Italiane: Amazon è diventato operatore postale e compete con Poste Italiane. Il colosso dell’e-commerce diventa un operatore nel nostro Paese e compete con la spa Poste Italiane. Amazon Italia logistica e Amazon Italia trasporti sono state inserite nell’elenco degli operatori postali gestito dal Ministero dello Sviluppo Economico (Mise). Amazon entra in Italia per il settore consegna pacchi. Amazon sarà sottoposta alla vigilanza dell’Agicom. Poste: 12822 uffici postali; 34 milioni di utenti; dipendenti 136555; porta lettere 28695; 2 mila centri di distribuzione. Le Risorse Umane vanno curate! Poste punta tra l’altro: alla professionalità, all’integrazione, alla soddisfazione del cliente, all’energia realizzativa, all’innovazione ed all’etica. Matteo Del Fante AD e DG ha veramente molto da fare.


← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003