AZIENDE

Cluster Tecnologici Nazionali (CTN) per lo sviluppo economico nazionale

14/03/2017
di Anna Piccolella

Nel 2012, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), in linea con le priorità delineate nel Programma Quadro dell’Unione Europea per la ricerca e l’innovazione Horizon 2020, ha promosso la nascita e lo sviluppo dei Cluster Tecnologici Nazionali (CTN), al fine di:

- mobilitare simultaneamente le eccellenze del sistema industriale, del mondo della ricerca e la pubblica amministrazione regionale e nazionale;

- promuovere la condivisione ed il trasferimento delle conoscenze e delle competenze tra i diversi attori del sistema industriale e della ricerca;

- ottimizzare l’uso delle risorse economiche pubbliche disponibili;

- migliorare la capacità di attrarre investimenti e talenti;

- favorire la crescita economica sostenibile dei territori e dell’intero sistema economico nazionale;

- assumere un ruolo rilevante nel panorama europeo ed internazionale in tema di ricerca ed innovazione;

- valorizzare le eccellenze del Made in Italy.

Ciascuno degli otto Cluster costituiti opera nelle seguenti aree strategiche: aerospazio, agrifood, chimica verde, fabbrica intelligente, mezzi e sistemi per la mobilità di superficie terrestre e marina, scienze della vita, tecnologie per gli ambienti di vita e tecnologie per le Smart Communities.

Tenuto conto delle opportunità derivanti dalla rapida evoluzione e convergenza delle tecnologie abilitanti, nel 2016, il MIUR ha emanato un Decreto Direttoriale (D.D. n.1610 del 3 agosto), per lo sviluppo ed il potenziamento di 4 nuovi Cluster Tecnologici Nazionali nei seguenti settori: Energia; Economia del Mare; Tecnologie per il Patrimonio Culturale; Design, creatività e Made in Italy.

Quest’anno, il MIUR, in relazione alla nuova programmazione dei CTN, veri propulsori della crescita sostenibile del territorio e dell’intero sistema economico nazionale, dovrebbe emanare:

- il Decreto di Riconoscimenti dei CTN entro metà marzo;

- il Bando di consolidamento dei CTN (entro fine marzo) per stanziare risorse che permettano agli stessi di svolgere le attività loro richieste;

- il Bando per i nuovi progetti di Ricerca e Innovazione Industriale (entro l’estate), che porteranno i CTN a costituire dei partenariati ad hoc tra imprese, centri di ricerca ed università.


← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2016 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003