SOCIALE

Obiettivo: la Ricerca. Fotografie all’asta per AIL

10/05/2012
di Ufficio Stampa AIL

COMUNICATO STAMPA

50 fotografie, 7 giorni di mostra aperta al pubblico, 1 asta, 1 opera realizzata ad hoc da Maurizio Galimberti, 1 volume fotografico.

Una grande occasione per aprirsi al mondo del collezionismo fotografico e diventare, al tempo stesso, sostenitori dell’AIL

“Obiettivo: LA RICERCA” non è una semplice asta, è un progetto con una doppia anima: artistica e solidale. La Fotografia come espressione culturale si mette al servizio della Scienza per sostenere l’Associazione Italiana contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma.

L’AIL, da oltre 40 anni, è impegnata nella lotta contro le malattie del sangue promuovendo e sostenendo la Ricerca scientifica e contribuendo a migliorare la qualità della vita dei pazienti ematologici.

Grandi artisti che da sempre lavorano con la fotografia e giovani emergenti hanno donato all’AIL oltre 50 opere dando vita ad un intenso dialogo espositivo con diverse possibilità d’investimento. Franco Fontana, Massimo Vitali, Irene Kung, Nino Migliori, Giuseppe Mastromatteo fino alle più brillanti promesse come Martina Colombari, Susanna Pozzoli, Andrea Pugiotto e tanti altri, uniti da un importante progetto di solidarietà.

Durante la serata del 17 maggio le fotografie saranno battute all’asta, grazie all’ausilio di Georgia Bava di Bloomsbury Auctions. Le opere potranno essere ammirate in una mostra allestita ad hoc dall'11 al 16 maggio presso il Centro Convegni AIL

Madrina d'eccezione l’attrice Monica Guerritore, da anni sostenitrice dell'AIL. Denis Curti, direttore della sede milanese dell'Agenzia Contrasto e vicepresidente della Fondazione Forma di Milano, accompagnerà l’asta.

Per l'importante occasione, Maurizio Galimberti, maestro indiscusso della polaroid, ha realizzato un'opera a tiratura limitata ed autografata.

Tutte le opere presenti in mostra verranno raccolte in un vero e proprio volume fotografico con una presentazione di Denis Curti ed un intervento del Professor Franco Mandelli, Ematologo e Presidente

Nazionale AIL.

L’asta si terrà presso il Centro Convegni AIL, struttura polifunzionale inaugurata nel 2009 e posta all’interno della sede nazionale dell’AIL in Via Casilina, 5 (Porta Maggiore). Un’opera architettonica che ha dato nuova vita al Complesso dell’ex Pantanella, esempio di archeologia industriale di fine '800.

I fondi raccolti dall’AIL con questa iniziativa saranno impiegati, in particolare, per finanziare il GRUPPO GIMEMA (Gruppo Italiano Malattie Ematologiche dell’Adulto) che si occupa della progettazione e gestione delle sperimentazioni cliniche, no profit, in ambito ematologico e garantisce che in ognuno dei centri di terapia, oltre 150 su tutto il territorio nazionale, il paziente sia trattato secondo le più aggiornate e moderne strategie diagnostiche e terapeutiche.

A seguito degli importanti risultati scientifici conseguiti nel corso degli anni, il GIMEMA è considerato tra i migliori gruppi di ricerca nel panorama internazionale.

50 visioni per 1 scopo. Lo sviluppo della Ricerca

asta fotografica

Roma | 17 maggio 2012 ore 19.00

Centro Convegni AIL

Via Casilina, 5 (Porta Maggiore)


← Torna all’elenco
Disclaimer: alcune foto ed immagini pubblicate sul sito sentieridigitali.it sono tratte da Internet, e pertanto il sito non ne detiene alcun diritto di autore.
Qualora il soggetto ritratto o il detentore dei diritti sia contrario alla pubblicazione, lo segnali, via mail redazione@sentieridigitali.it oppure via tel. 06-5196.6778; la redazione provvedera' tempestivamente a rimuovere il materiale indicato.

© 2007-2018 Sentieri Digitali - Reg. Trib di Roma n. 538/07
Una iniziativa editoriale di SI-IES Istituto Europeo Servizi srl
P. Iva 04032171003